rotate-mobile
Attualità

Covid, in Abruzzo l'84,3% dei morti senza vaccino o con ciclo vaccinale incompleto

L'analisi di Alberto Albani, referente regionale per le emergenze, prende in esame i decessi degli ultimi 3 mesi

In Abruzzo, l'84,3% dei decessi legati al Covid-19 registrati negli ultimi tre mesi ha riguardato persone non vaccinate o con ciclo vaccinale incompleto ovvero una sola dose o due dosi da oltre cinque mesi.
Al contrario, il 15,7% ha interessato pazienti con tre dosi o con due dosi da meno di cinque mesi.

A dirlo, come riferisce Ansa Abruzzo, è un approfondimento condotto dal referente sanitario regionale per le emergenze, Alberto Albani.

Dai dati dell'analisi emerge come l'assenza di copertura vaccinale pesi soprattutto nella fascia 45-64 anni: su 18 morti, 15 non erano vaccinati, uno aveva una dose e solo due persone, con altre patologie, avevano due dosi da meno di cinque mesi. Nello specifico, negli ultimi 90 giorni, nella nostra regione, i decessi sono stati 216: 153 riguardano persone over 74, 43 sono relativi a persone di età compresa tra 65 e 74, 18 nella fascia di età 45-64, due - una persona non vaccinata e una con due dosi da più di cinque mesi ed altre patologie - nella fascia 21-44. Del totale dei decessi, ben 101 casi, pari al 46,8%, hanno riguardato persone non vaccinate, l'incidenza è altissima se si considera che i soggetti senza neppure una dose sono una quota assolutamente minoritaria, cinque (2,3%) sono riferite a persone con una sola dose, 76 (35,2%) hanno riguardato persone con due dosi da più di cinque mesi, undici (5,1%) hanno riguardato persone con due dosi da meno di cinque mesi e 23 (10,6%) hanno riguardato pazienti con tre dosi. 

Così commenta all'Ansa, Albani: «Dall'analisi di questi dati si evince, in modo evidentissimo ed inoppugnabile, che coloro che si sono sottoposti a ciclo vaccinale completo sono protetti dal rischio di morte in modo di gran lunga superiore ai non vaccinati o ai parzialmente vaccinati. L'auspicio è che questi dati fungano ulteriormente da stimolo a tutti coloro che sono ancora scettici o incerti sui vaccini». 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, in Abruzzo l'84,3% dei morti senza vaccino o con ciclo vaccinale incompleto

IlPescara è in caricamento