rotate-mobile
Attualità Montesilvano / Via Aldo Moro

Montesilvano, da oggi il sottopasso di via Aldo Moro ha un nuovo look grazie al murales di Peeta

L'artista conosciuto in tutto il mondo ha realizzato un murales commissionato dall'amministrazione comunale sullo spartitraffico del sottopasso di via Aldo Moro

Si chiama “Giochi prospettici” il murales dipinto dall'artista Manuel di Rita "Peeta " realizzato grazie all'amministrazione comunale nello spartitraffico del sottopasso di via Aldo Moro. Un'opera suggestiva e d'impatto, in un punto strategico della città che rappresenta di fatto uno dei varchi principali d'accesso a Montesilvano.

L'opera si colloca nel progetto dell'amministrazione comunale sulla street art e la realizzazione di murales, in collaborazione con l'associazione Pepe Collettivo come spiega l'assessore comunale Valter Cozzi:

"Questa Amministrazione ha sempre riconosciuto l’alto valore della street art, non a caso in Consiglio Comunale, ormai due anni fa abbiamo approvato un regolamento proprio per disciplinare l’arte dei writers. La riqualificazione del sottopasso di via Aldo Moro, che si trova in un punto strategico della città, era un progetto ormai non più procrastinabile. Abbiamo però scelto di avviare questo intervento, non solo attraverso semplici lavori di manutenzione, ma affidandoci al potente mezzo della street art. Oggi questa porta di accesso della città, grazie alle forme astratte e tridimensionali realizzate da Peeta, si è trasformato da semplice sottopasso a luogo nevralgico e identitario della nostra città

PESCARA, NASCE IL REGOLAMENTO PER LA STREET ART

Alessandro Pompei, presidente della Commissione Cultura, sottolinea come quest'opera si collochi nel percorso di riqualificazione urbana della città, per destagionalizzare l'offerta turistica e culturale a Montesilvano in particolare con l'arte contemporanea capace in altre realtà di attirare visitatori e numeri importanti. Quest'opera si unisce a quella realizzata in via Rimini in un percorso che prevede altri murales anche su muri di privati che hanno già manifestato interesse.

"Al tempo stesso stiamo intrecciando collaborazioni con i dirigenti scolastici ed artisti ed associazioni locali, per stimolare la nascita di un senso civico e di appartenenza e soprattutto sensibilizzare ed avvicinare a questa tipologia d’arte i bambini di oggi che sono i cittadini del futuro"

peeta2-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montesilvano, da oggi il sottopasso di via Aldo Moro ha un nuovo look grazie al murales di Peeta

IlPescara è in caricamento