rotate-mobile
Attualità

Misericordia, pulmino per i malati di SLA: obiettivo quasi raggiunto

Grazie allo spettacolo di beneficenza con 'Nduccio e Vincenzo Oliveri e grazie alle donazioni private delle famiglie pescaresi, la Misericordia ha raccolto quasi 15 mila euro

Obiettivo quasi raggiunto per l'acquisto del pulmino per malati di SLA per la Misericordia di Pescara. Grazie all'evento di beneficenza al quale hanno partecipato 'Nduccio e Vincenzo Oliveri, oltre alle donazioni di famiglie private, il gruppo pescarese di volontari ha raccolto 14.777 euro che saranno utilizzati per l'acquisto del mezzo.

L'evento, ha ricordato il Governatore Fiorilli, è stato organizzato dalla giornalista Paola Mastrangelo e dalle altre associazioni intervenute Onlus Abilbyte Atri, I mille Abruzzi, e ConSLAncio Onlus con Andrea Zicchieri:

"Somma che oggi ci permetterebbe di acquistare un usato di media qualità, ma la Misericordia, in accordo con gli altri partner dell’iniziativa, ha deciso di aspettare ancora un po’ e di verificare la possibilità di incrementare la somma raccolta per acquistare un mezzo attrezzato e nuovo per i trasporti di pazienti speciali e rispondente a tutti i requisiti richiesti dalla convenzione Asl."

E' stata per questo aperta una sottoscrizione per le donazioni intestando alla Fraternità di Misericordia di Pescara, via Strada delle Fornaci 2, 65125 Pescara, C.F. 91041370684, Iban UBI Banca, via Nazionale Adriatica nord, 126 Pescara, IT 13 Z 03111 15400 0000 0000 9279, specificando, nella causale, ‘Combattiamo la SLA – acquisto pulmino’. Nei prossimi mesi sarà organizzato un altro evento per raccogliere nuovi fondi e riuscire ad acquistare il pulmino prima delle feste.

misericordia2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Misericordia, pulmino per i malati di SLA: obiettivo quasi raggiunto

IlPescara è in caricamento