rotate-mobile
Attualità

La Misericordia di Pescara dona una sedia a rotelle al reparto Hospice dell'ospedale

Grazie alla raccolta di 10 quintali di tappi di plastica delle bottiglie, i volontari della Misericordia sono riusciti ad acquistare una sedia a rotelle donata al nosocomio pescarese

Grazie alla raccolta di 10 quintali di tappi delle bottiglie di plastica, sono riusciti ad acquistare una sedia a rotelle da donare all'ospedale di Pescara. Ancora una volta i volontari della Misericordia di Pescara guidati da Guido Di Carlo, hanno effettuato una raccolta benefica. La sedia è stata quindi donata al reparto Hospice del nosocomio pescarese, con la consegna al primario dottoressa Diodato.

Guido Di Carlo detto "notto-tappo" ha spiegato che ogni anno si cerca di raggiungere l'obiettivo raccogliendo tappi che altrimenti andrebbero buttati nei rifiuti, una donazione semplice, completamente gratuita ma che può essere molto importante ricordando che la Misericordia ha donato negli anni diversie carrozzine ma anche defibrillatori per le scuole ed associazioni sportive.

Il nostro appello raccoglie ogni anno l’attenzione di decine di persone e associazioni che ci donano quintali e quintali di materiale, e cosa straordinaria, neanche l’emergenza Covid-19 è riuscita a fermare o rallentare la corsa alla solidarietà”.

Alla consegna hanno preso parte anche Cristina D’Angelo, responsabile sanitario della Misericordia di Pescara, e John Alfonso
Mikos, collaboratore nella raccolta tappi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Misericordia di Pescara dona una sedia a rotelle al reparto Hospice dell'ospedale

IlPescara è in caricamento