Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Attualità

Il ministro Salvini al papà di Feniello multato a Rigopiano: "Non paghi un euro"

Salvini ha commentato quanto accaduto a Feniello nel corso della commemorazione di venerdì scorso

Interviene anche il vicepremier e ministro dell'Interno, Matteo Salvini, in merito alla vicenda della condanna di Alessio Feniello a pagare una multa di 4.550 euro per aver portato i fiori nell'area interdetta dell'hotel Rigopiano dove perse la vita il figlio Stefano.
Salvini ha commentato quanto accaduto a Feniello nel corso della commemorazione di venerdì scorso.

Questo quanto detto da Salvini:

«Ho detto a papà Feniello di non pagare un euro. Ci manca giusto di essere multati per andare a portare i fiori al figlio. Se c'è una legge sbagliata, cambieremo questa legge».

Queste invece le parole dell'altro vicepremier e ministro del Lavoro, Luigi Di Maio, al fratello di Gabriele D'Angelo, altra vittima della valanga di Rigopiano:

«Dobbiamo fare giustizia perché è assurdo quello che è successo, anche quello che stiamo vedendo negli ultimi giorni. Noi siamo qui anche per far capire a quei signori da che parte stiamo. Da che parte sta lo Stato».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ministro Salvini al papà di Feniello multato a Rigopiano: "Non paghi un euro"

IlPescara è in caricamento