Migranti positivi al Covid-19, sopralluogo a Moscufo del dipartimento di prevenzione dell'Asl

Questa mattina il Cas del paese in provincia di Pescara è stato ispezionato per verificare le condizioni igienico-sanitarie della struttura e lo stato di salute dei suoi ospiti, dopo che l’esito dei tamponi aveva svelato la positività di 7 soggetti al coronavirus

Migranti positivi al Covid-19, sopralluogo a Moscufo del dipartimento di prevenzione dell'Asl. Questa mattina il Cas del paese in provincia di Pescara è stato ispezionato per verificare le condizioni igienico-sanitarie dello stabile e lo stato di salute dei suoi ospiti, dopo che l’esito dei tamponi aveva svelato la positività di 7 soggetti al coronavirus.

Si è constatato che la struttura ha permesso un buon isolamento dei pazienti positivi, attualmente asintomatici, e sono state fornite - agli stessi migranti - indicazioni sul corretto utilizzo dei dispositivi di protezione individuale. Secondo quanto riferisce la prefettura, le condizioni generali di salute degli ospiti "al momento sono buone". Il Cas continuerà a essere presidiato h24 dalle forze di polizia per evitare l’allontanamento dei migranti e ogni loro contatto con la popolazione locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, l'Abruzzo non uscirà dalla zona rossa il 4 dicembre: manca solo l'ufficialità

  • Cosa mangiare per rafforzare le difese immunitarie: 6 alimenti per fare il pieno di energia

  • Covid, dal 29 novembre cambiano i colori delle Regioni: l'Abruzzo resterà zona rossa almeno fino al 3 dicembre

  • L'Abruzzo resterebbe zona rossa fino al 10 dicembre in base al decreto, ma Marsilio punta ad anticipare

  • Carenza di vitamina D: 10 alimenti per integrarla e rafforzare il sistema immunitario

  • L'Abruzzo rimane zona rossa, tutte le regioni restano nell'attuale fascia di appartenenza

Torna su
IlPescara è in caricamento