Attualità

Gli alunni della media Rossetti incontrano i dirigenti del pronto soccorso per parlare di Covid

I ragazzi di una classe dell'Istituto Comprensivo Pescara 5 hanno incontrato il dirigente medico Mariella Di Rico e il direttore Roberto Albani

I ragazzi della classe prima C dell'istituto comprensivo Pescara 5 hanno incontrato, grazie alla professoressa Tiziana Massimi, il dirigente medico del pronto soccorso di Pescara Mariella Di Rico e il direttore Roberto Albani, referente regionale per le emergenze.

L'incontro - intervista si è svolto al parco Sabucchi giovedì 3 giugno per parlare di pandemia e di come il Covid abbia cambiato la vita di tutti, le abitudini, le frequentazioni, utilizzando quotidianamente mascherine, guanti, rispettare distanze di sicurezza, igienizzarsi spesso le mani, vivere uno o più periodi di quarantena, fare tamponi, prenotare vaccini, parlare di dad per la scuola.

La docente Massimi ha spiegato il senso di questo incontro:

“Per cercare di dare un senso ad un’esperienza così singolare ho proposto agli alunni di intervistare la dottoressa Mariella Di Rico, dirigente medico del  Pronto Soccorso della città di Pescara.

In tal modo i ragazzi hanno avuto la possibilità di comprendere in concreto l’importanza del rispetto delle regole, delle quali tanto si parla, anche, in ottemperanza all’importanza riservata dalle indicazioni ministeriali alla disciplina dell’Educazione Civica, di capire che le istituzioni, come quella della sanità, non sono enti astratti, ma sono costituite da persone, di approfondire il tema della prevenzione, di avere delle indicazioni per gestire la sfera emozionale.

Semplici, ma allo stesso tempo significative le fasi di lavoro: ricerca del materiale, documentazione sulla figura del medico, sulla struttura del Pronto Soccorso, brainstorming, dibattito, scelta delle domande ritenute più significative”

Istituiti dei gruppi di lavoro, che hanno preparato non solo le domande per i dirigenti del pronto soccorso ma anche un logo e uno slogan relativo all'iniziativa, e ogni ragazzo a fine giornata ha scritto la sua relazione sentendosi direttamente protagonista, con la location scelta per garantire la massima sicurezza nelle vicinanze della scuola.

In un clima di festa e ritrovata spensieratezza i ragazzi hanno accolto la dottoressa in modo spiritoso con un canto ispirato alla filastrocca di Gianni Rodari “Teledramma”, che racconta di un medico ipnotizzato dalla televisione, poi hanno ricordato e recitato il “giuramento di Ippocrate”, in seguito hanno posto sia domande preparate sia domande spontanee. I

Gli alunni della Prima C presenti erano:

Giovanni Antuofermo, Thomas Baldonero, Jacopo Berardi, Elisa Candido, Andrea Cipollone, Stefan Cucuta, Lorenza D’Alessandro, Gian Mario D’Onofrio, Mattia De Rossi, Rebecca Di Giandomenico, Roberta Di Giorgio, Lawrance Erunse Eruhnmuse, Filippo Franceschelli, Simone Marzoli, Aurora Nocerino, Caterina Nulli Rosso, Arianna Spada, Francesca Tacconelli, Tommaso Tatonetti, Maia Tekle.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli alunni della media Rossetti incontrano i dirigenti del pronto soccorso per parlare di Covid

IlPescara è in caricamento