Giovedì, 28 Ottobre 2021
Attualità

Medaglia d'oro dalla Banca D'Italia al presidente Ail Domenico Cappuccilli per merito di lungo servizio

L'avvocato e presidente dell'Ail (Associazione italiana contro le leucemie, il linfoma e il mieloma) è stato premiato dalla Banca D'Italia per i 28 anni di servizio

Importante riconoscimento professionale per il presidente dell'Ail Pescara (Associazione italiana contro le leucemie, il linfoma e il mieloma) Domenico Cappuccilli, che ha ricevuto dalla Banca d'Italia la medaglia d'oro per merito di lungo servizio svolto per 28 anni di attività con l'incarico di consigliere censore. L'avvocato è anche membro del comitato dei saggi di cui si avvale il Comune di Pescara per assegnare i Ciattè D'Oro.

La cerimonia si è tenuta alla presenza del direttore della filiale di Pescara, Saverio Casiero, del personale dell’istituto bancario e dei carabinieri preposti al servizio di vigilanza e sicurezza. Nominato nel 1994 “consigliere censore”, Cappuccilli ha ricevuto le chiavi del caveau della Banca per effettuare le aperture periodiche unitamente al direttore della filiale e al cassiere titolare. Il 30 settembre dello scorso ha lasciato la carica per limiti d’età. Il presidente Ail, emozionato ha ringraziato i dipendenti della banca, i militari dell'arma e fatto gli auguri ai nuovi censori:

“Questo riconoscimento mi rende particolarmente felice e orgoglioso Nella vita ci sono anche doveri, non solo diritti. Appartengo alla categoria di persone che se sono chiamate ad assolverli, lo fanno con spirito di servizio. È l’insegnamento che mi guida in ogni esperienza che affronto e ringrazio la vita che mi dato molte opportunità per rendermi utile. Tra i tanti momenti vissuti in questi 28 anni, voglio ricordare il giorno in cui il Governatore Ciampi ci ha consentito di entrare nel caveau della Banca d’Italia dove sono custodite le riserve auree del nostro Paese. Quello che mi ha più meravigliato è stato il Tesoro della Corona d’Italia, un complesso di medaglie, gioielli e cimeli appartenuti alla famiglia Savoia”.

Il direttore Casiero ha concluso:

“Siamo veramente grati a Domenico Cappuccilli che è il decano dei censori. Abbiamo voluto essere presenti tutti per dimostrare che dopo tanti anni non si instaurano solo rapporti professionali, ma si creano delle vere amicizie. Domenico Cappuccilli ha svolto questo incarico per 28 anni. A conclusione della sua carriera continua ad impegnarsi come presidente di un’associazione che è il fiore all’occhiello della città e garantisce un personale contributo all’amministrazione comunale”. Oltre a Cappuccilli, la medaglia d'oro è stata consegnata anche ad Alessandro Atalmi, altro consigliere censore cessato per limiti d'età.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medaglia d'oro dalla Banca D'Italia al presidente Ail Domenico Cappuccilli per merito di lungo servizio

IlPescara è in caricamento