rotate-mobile
Attualità

Incarico europeo per Maurizio Ferri, dirigente del servizio veterinario della Asl

Ferri è stato selezionato e nominato membro del nuovo "Expert group on the European Food Security Crisis Preparedness and Response Mechanisms (Efscsm) della commissione europea

Importante e prestigioso incarico per Maurizio Ferri, veterinario dirigente del servizio veterinario-Area B della Asl di Pescara.
Ferri è stato infatti selezionato e nominato membro del nuovo "Expert group on the European Food Security Crisis Preparedness and Response Mechanisms (Efscsm) della commissione europea.

Come si legge in una nota dell'azienda sanitaria locale, da anni il servizio veterinario di igiene degli alimenti di origine animale, tramite una rete di contatti promossi dalle iniziative di Ferri, componente Fve, ha partecipato a importanti progetti, tra gli altri anche, alla formazione di delegazioni di colleghi veterinari di vari Paesi dell’est europa che hanno intrapreso il percorso di uniformare i controlli sulla sicurezza alimentare in vista di un futuro eventuale ingresso nella Unione Europea, tra questi la repubblica popolare ucraina, oggi protagonista della tristissima vicenda di guerra.

Efscsm rientra nel piano di contingenza della commissione europea (Dg Mare, Dg Agri, Dg Sante) ed è stato costituito a seguito della crisi Covid-19 e della pubblicazione della strategia Farm to Fork. È un meccanismo europeo di preparazione e risposta alle crisi per la sicurezza alimentare, reso necessario a causa del crescente impatto dei cambiamenti climatici, del degrado ambientale con effetti sulla produzione alimentare, nonché dei rischi legati alla salute pubblica (es. Covid-19), delle minacce informatiche o dei cambiamenti geopolitici, legati questi ultimi alla nuova emergenza della guerra in Ucraina che potrà generare un ulteriore inasprimento della crisi alimentare. Il gruppo di 30 esperti, con mandato di 5 anni, verrà coordinato dalla commissione per scambiare dati e pratiche, rafforzare il coordinamento a livello europeo e garantire che i cittadini non debbano far fronte alla carenza di cibo durante le crisi. 
«Il prestigioso riconoscimento, per l’impegno internazionale di Ferri, è motivo d’orgoglio non solo per il servizio veterinario, ma anche per tutta la Asl di Pescara», si legge in una nota.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incarico europeo per Maurizio Ferri, dirigente del servizio veterinario della Asl

IlPescara è in caricamento