rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Attualità

All'alberghiero si parla di olio extravergine d’oliva con Massimo Urru, il bartender dei vip

Appuntamento nella mattinata di domani, 28 aprile, negli spazi dell’Officina del Gusto con una tavola rotonda sul tema ‘Olivicultura nel paesaggio Abruzzese’

Nella mattinata di domani, 28 aprile, alle ore 11, si svolgerà una giornata-evento dedicata all’olio extravergine d’oliva, con una tavola rotonda sul tema ‘Olivicultura nel paesaggio Abruzzese – Dritta, Toccolana, Leccino: le Cultivar protagoniste nell’area Aprutino Pescarese’ che vedrà la partecipazione di Massimo Urru, il bartender dei vip, da Antonio Conte a Marco Pantani, da Ayrton Senna a Giovanni Trapattoni, da Giovanni Galeone a Jarno Trulli, oltre a Flavio Bucci, Sting e Gianfranco Fini.

Appuntamento negli spazi dell’Officina del Gusto dell’istituto alberghiero Ipssar ‘De Cecco’ di Pescara. All’incontro, promosso, organizzato e coordinato dalla dirigente scolastica Alessandra Di Pietro, parteciperanno il presidente della Provincia di Pescara, Ottavio De Martinis, l’architetto Alessandro Sonsini, esperto in architettura e paesaggio, il coordinatore regionale di Città dell’Olio Emanuele Faieta, i sindaci aderenti al consorzio Città dell’Olio, Silvano Ferri, presidente del Consorzio Dop Aprutino-Pescarese, Simone D’Alessandro, direttore ricerche Hubruzzo, e Federico Anzellotti, presidente nazionale Pastry & Culture Italian Style.

Alle ore 12.30 prenderà il via il percorso degustativo ‘8 Borghi per 8 Olii’ a cura dei Comuni di Tocco da Casauria, Penne, Pianella, Loreto Aprutino, Moscufo, Città Sant’Angelo, Elice e Collecorvino, mentre gli studenti delle classi quinte presenteranno il progetto Pon ‘Il Futuro in un Filo d’Olio’, seconda edizione, coordinati dalla professoressa Rossella Cioppi.

“L’evento – ha spiegato la dirigente Di Pietro – nasce dalla sinergia tra sistema della formazione, mondo della produzione agroalimentare e istituzioni, che condividono obiettivi e strategie comuni, ossia promuovere, attraverso la valorizzazione di un prodotto tipico e identitario, la cultura gastronomica del nostro territorio e nello stesso tempo veicolare la conoscenza dei luoghi, dei paesaggi, dell’arte, realizzando itinerari turistici legati all’olio. In particolare sarà allestito un Percorso dell’Olio che si snoderà attraverso gli assaggi guidati dei prodotti e le degustazioni di ricette tipiche a cura dei nostri studenti, docenti e assistenti tecnici, con la proposizione anche dei cocktail a base di olio extravergine d’oliva da parte del bartender Urru”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

All'alberghiero si parla di olio extravergine d’oliva con Massimo Urru, il bartender dei vip

IlPescara è in caricamento