Martedì, 15 Giugno 2021
Attualità

A Pescara manifestano i medici convenzionati del 118 Abruzzo

La protesta avrà luogo davanti all'assessorato regionale alla sanità, in via Conte di Ruvo 74, lunedì 16 novembre e verterà sulla delibera di maggio con cui la giunta Marsilio ha approvato un finanziamento di 8 milioni

A Pescara manifestano i medici convenzionati del 118 Abruzzo. La protesta avrà luogo davanti all'assessorato regionale alla sanità, in via Conte di Ruvo 74, lunedì 16 novembre e verterà sulla delibera di maggio con cui la giunta Marsilio ha approvato un finanziamento di 8 milioni per garantire le premialità agli operatori sanitari direttamente impegnati nella gestione dell’emergenza.

Come si legge in una nota, si parlava di “somme riconosciute come indennità aggiuntive per i mesi di marzo e aprile ma tutto ciò non è avvenuto... o meglio non è avvenuto per i medici convenzionati 118 che non hanno mai rinnegato o rifiutato il sacrificio richiesto in una situazione di emergenza! In una condizione (già ampiamente riconosciuta) di disparità di tutela contrattuale tra convenzionati e dipendenti, si aggiunge anche l’esclusione dalla premialità e, mentre fuori il Paese ci definiva eroi, dentro eravamo solo fantasmi, venendo a mancare la gratificazione di un riconoscimento per l’impegno sul campo come è avvenuto agli altri operatori sanitari (compresi gli amministrativi)”.

Per questo motivo si chiede "l’inclusione dei medici convenzionati 118 tra i soggetti beneficiari del bonus, i quali continuano, nonostante l’esclusione, a svolgere il loro lavoro con dedizione e professionalità. Un giusto riconoscimento al grande lavoro portato avanti in queste settimane di emergenza senza mai risparmiarsi, mettendo da parte i propri affetti personali e rischiando anche la stessa vita, per garantire assistenza ai nostri concittadini colpiti dal Covid 19".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Pescara manifestano i medici convenzionati del 118 Abruzzo

IlPescara è in caricamento