Attualità

Maltempo 10 luglio 2019, Montesilvano in piena emergenza: gli aggiornamenti sulla situazione

Città in ginocchio per diverse ore. Critica la situazione lungo la Vestina e nelle strade parallele. Pompe ancora in azione su via L'Aquila. Via Arno e via Adige, per molto tempo impraticabili, sono state liberate dal corso d'acqua che traboccava dalle condotte fognarie

Nonostante la prevenzione e lo stato di allerta, la violenta perturbazione che ha colpito Montesilvano ha scatenato conseguenze inimmaginabili. A dispetto di precedenti situazioni simili, stavolta la furia del maltempo si è abbattuta su zone particolari della città dove in passato non si è mai dovuto intervenire con piani di emergenza straordinari.

Il Centro Operativo Comunale, ancora attivo in queste ore, è stato sommerso di richieste di aiuto provenienti da via Vestina e da tutte le varie intersezioni. Allagamenti di una certa importanza si sono registrati in via Vistola e via Prampolini, con l'acqua che in alcuni punti ha superato abbondantemente il metro e mezzo di altezza.

Tutti i principali sottopassi sono stati chiusi e alcune macchine in transito sono state letteralmente trascinate come se fossero imbarcazioni alla deriva. Un conducente di una Bmw X4 è riuscito a scamparla balzando fuori dall'abitacolo pochi istanti prima che la vettura venisse ricoperta di fango. Il lungomare è stato chiuso al traffico fino a poco fa e attualmente la circolazione si è riattivata nel tratto più a sud, al confine con Pescara.

Via Arno e via Adige, per molto tempo impraticabili, sono state liberate dal corso d'acqua che traboccava dalle condotte fognarie. In via Iseo un albero è caduto su un'auto in sosta. Fortunatamente non si registrano feriti. Pompe in azione su via L'Aquila e nelle vicinanze della pineta, mentre nella zona collinare i vigili del fuoco sono alle prese con diverse frane e smottamenti. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo 10 luglio 2019, Montesilvano in piena emergenza: gli aggiornamenti sulla situazione

IlPescara è in caricamento