rotate-mobile
Attualità Portanuova / Via Giuseppe Misticoni

La triste storia delle magnolie (superstiti) di via Misticoni, un'altra "vittima"

Nel nuovo tratto della strada, quello compreso tra via Sallustio e via San Francesco d'Assisi

È davvero triste e beffardo il destino delle magnolie di via Misticoni a Pescara.
Nel nuovo tratto della strada, quello compreso tra via Sallustio e via San Francesco d'Assisi.

Già nel giorno dell'inaugurazione, risalente ormai a più di 3 anni fa, la condizione di quegli alberi (scelti al posto dei platani presenti nell'altro tratto della strada) era apparsa non ottimale.

Molte della magnolie, già in quella giornata erano apparse spelacchiate e prossime a una triste fine. Nel giro di pochi mesi i sospetti sono diventate certezze e diversi alberi si sono seccati, altri sono caduti al suolo a causa di vento e intemperie. Segnalata la situazione al Comune il settore del Verde si è limitato a rimuoverli senza ripiantarli. 
L'ultimo capitolo di questa triste storia risale a ieri, lunedì 6 luglio, quando una delle magnolie piegate non ha retto più ed è caduta spezzandosi e finendo sul marciapiede. Al Comune la situazione era stata segnalata diverse volte ma nessuno è intervenuto per salvare l'albero lungo il lato ferrovia della strada. Sul lato opposto un'altra magnolia è ormai secca e un altro paio si stanno piegando. Ormai sono quasi più gli spazi vuoti rispetto a quelli dove sono rimasti gli alberi. 
Chi vive da quelle parti chiede che vengano ripiantati gli alberi così da ridare decoro alla strada che pur essendo nuova è davvero mal tenuto dal punto di vista del verde.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La triste storia delle magnolie (superstiti) di via Misticoni, un'altra "vittima"

IlPescara è in caricamento