rotate-mobile
Attualità

Luci spente nel palazzo delle Poste centrali per l'iniziativa "M'illumino di meno"

La sede pescarese, come fanno sapere da Poste Italiane, ha partecipato all’iniziativa confermando l’impegno dell’azienda sul risparmio energetico e la sostenibilità

Lo storico e monumentale palazzo delle Poste centrali di Pescara, nella serata di venerdì 16 febbraio, dalle ore 18 alle 19.30 in occasione della Giornata nazionale del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili, è rimasto con le luci spente.
La sede di corso Vittorio Emanuele II, che ospita la filiale provinciale e l’ufficio postale di Pescara Centro, ha partecipato insieme ad altri 13 edifici aziendali del territorio nazionale all’iniziativa “M’illumino di meno”, ideata per diffondere la cultura della sostenibilità ambientale e del risparmio delle risorse.

“M’illumino di meno” è il primo di una serie di appuntamenti a tema “green” che anticipa il mese verde di Poste Italiane che inizierà il 20 marzo, mentre il 23 sarà la volta dell’Ora della Terra.

Il tema scelto quest’anno per l’iniziativa, giunta alla ventesima edizione, è “No borders” per invitare le aziende, le scuole, i comuni e le singole persone a creare alleanze internazionali per invitare anche altri Paesi ad aderire al progetto. In quest’ottica Poste Italiane, per l’edizione 2024, ha stretto un gemellaggio con Posta Slovenije, che parteciperà al progetto spegnendo le luci il prossimo 23 marzo. L’impegno per l’ambiente è uno dei “pilastri” della strategia di sostenibilità di Poste Italiane, impegnata a promuovere e perseguire gli obiettivi tracciati annualmente nel bilancio integrato e a sostenere iniziative concrete.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luci spente nel palazzo delle Poste centrali per l'iniziativa "M'illumino di meno"

IlPescara è in caricamento