Attualità

La Lilt in prima fila per la "Maratona Dannunziana" sabato 2 e domenica 3 ottobre

La sezione abruzzese della Lega italiana lotta contro i tumori sarà presente nel villaggio della maratona dove trovare volontari e medici specialisti che informeranno i cittadini su come prevenire alcuni tumori

Anche quest'anno la Lilt Abruzzo, la Lega italiana lotta contro i tumori sarà protagonista alla Maratona Dannunziana in programma sabato 2 e domenica 3 ottobre. L'associazione infatti con i suoi volontari e con medici oncologi e senologici sarà presente in piazza Salotto già da sabato 2 ottobre nel villaggio della maratona per informare tutti i cittadini e le atlete e mamme dei bambini che parteciperanno alle gare, sul corretto stile di vita da tenere per prevenire l'insorgere di alcuni tumori come ha spiegato Marco Lombardo, presidente della Lilt Abruzzo che ricorda come il gemellaggio con la maratona sia importante per portare avanti la campagna che unisce sport e salute

"Oltre a condurre uno stile di vita sano, eliminando abitudini come il fumo delle sigarette o l’abuso di alcol, oltre a curare l’alimentazione preferendo i cibi anti-ossidanti, come frutta, verdura e olio extravergine d’oliva, noi stimoliamo la popolazione a fare sport, tanto e in maniera corretta e costante, perché l’uomo è nato per correre, non per stare seduto, una considerazione che si scontra con la realtà abruzzese in cui il 30 per cento dei bambini è in sovrappeso. Lo sport è parte integrante della prevenzione: pensiamo che oggi il 10-15 per cento della popolazione può non ammalarsi di cancro facendo sport e per questo la Lilt ha stipulato da anni protocolli d’intesa ad hoc con il Miur e con il Coni, nazionale e regionale.

Poi il problema della prevenzione oncologica nel periodo Covid- 19ì: nell’ultimo anno abbiamo perso il controllo della prevenzione: tanti cittadini in Italia non hanno fatto più prevenzione, non hanno fatto più esami né visite. Oggi non conosciamo ancora il dato definitivo, ma dal punto di vista scientifico sappiamo già che cureremo pazienti con diagnosi più avanzate in termini di malattia e con meno guariti." Lombardo ha concluso ricordando i progetti avviati con il Csv e con il Rotary D'Annunzio per la prevenzione nelle scuole. La Lilt sarà presente nel villaggio della maratona dalle 8 alle 13,30 di sabato 2 e domenica 3 ottobre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Lilt in prima fila per la "Maratona Dannunziana" sabato 2 e domenica 3 ottobre

IlPescara è in caricamento