rotate-mobile
Attualità

Al liceo classico D'Annunzio portone principale chiuso ed ingressi scaglionati per l'avvio dell'anno scolastico

Quasi 1200 studenti oggi sono tornati sui banchi di scuola al classico di Pescara dopo lo stop imposto dall'emergenza Covid

Ritorno a scuola dopo mesi di stop dovuto all'emergenza Coronavirus, anche per i 1.200 studenti del liceo classico D'Annunzio di Pescara. L'istituto superiore si è adeguato alle norme per evitare il contagio, tenendo chiuso il portone principale in via Venezia ed attivando gli ingressi e le uscite diversificate per le classi, per evitare assembramenti.

Da sette mesi le porte del liceo erano chiuse e sicuramnte, come sottolinea il dirigente scolastico Sanvitale, sarà un primo giorno di scuola che rimarrà nella storia per la sua particolarità e per la gestione degli studenti in una fase così delicata. La dirigente ha spiegato all'Ansa:

"Non abbiamo avuto particolari problemi Chiaramente ci si dovrà abituare a una situazione nuova. Devo dire che ho visto grande sensibilità da parte di personale docente e non docente. Le nostre aule sono ampie e quindi permettono di poter ricorrere al distanziamento e all'aerazione"

Ricordiamo che il presidente della provincia Zaffiri ha fatto sapere che su circa 17 mila studenti degli istituti superiori del Pescarese, solo un migliaio dovranno avviare l'anno scolastico con la didattica a distanza, ed entro 15 giorni saranno risolte anche queste ultime criticità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al liceo classico D'Annunzio portone principale chiuso ed ingressi scaglionati per l'avvio dell'anno scolastico

IlPescara è in caricamento