Coronavirus, il sindacato Snals sulla scuola: "Le lezioni in assenza ipotesi da considerare"

Il segretario regionale Carlo Frascari si dice «preoccupato per il momento che vive la scuola con la ripresa dei contagi»

Le lezioni in assenza un'ipotesi da considerare. A dirlo in merito alla situazione delle scuole in merito ai casi di positività al Covid-19 (Coronavirus) è il sindacato Snals Abruzzo.
Il segretario regionale Carlo Frascari si dice «preoccupato per il momento che vive la scuola con la ripresa dei contagi».

Secondo la sigla sindacale «a scuola il rischio é alto. Il contagio è un nemico perfido che non risparmia nemmeno un ambiente sano come quello educativo. Sull'ipotesi di tornare alla teledidattica, con i numeri del virus in costante risalita, è il caso, però, di riflettere a fondo». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Questo quanto sottolinea Frascari del sindacato autonomo della scuola: «Non possiamo nasconderci che la riapertura delle scuole ha inciso non poco sulla crescita dei contagi, non tanto per la frequenza negli istituti ma per l’incidenza del rischio dovuta agli spostamenti per raggiungere le scuole e nelle dinamiche degli ingressi ed uscite da queste. Una riflessione che è stata posta dal presidente della giunta Marsilio e che condividiamo. In tal senso è giusto ormai porre la questione se non sia più logico che almeno le classi del secondo triennio degli istituti superiori possano tornare alla didattica a distanza, fino a quando la curva dei contagi non rallenta. Gli studenti, data l’età sono maggiormente indipendenti nell’uso dei terminali elettronici e subirebbero molto meno l’impatto psicologico, che certamente esiste per l’assenza delle lezioni in presenza. Arroccarsi su posizioni di principio (la Dad mai) sembra una posizione da irresponsabili in questa fase delicata che invece chiede responsabilità a tutti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La vigilessa di Pescara Monica Campoli protagonista a "Forum" [VIDEO]

  • Il Lotto premia l'Abruzzo: grande vincita ad Avezzano

  • Nuovo Dpcm, scatta la protesta a Pescara: corteo da piazza Muzii fino al Comune

  • Coronavirus, Marsilio sulle possibili chiusure in Abruzzo: "Non lo escludo ma si lavora giorno per giorno"

  • Coronavirus, Marsilio firma nuova ordinanza: "Didattica a distanza per scuole superiori e università"

  • Partono anche in Abruzzo le selezioni per 21 posti di operatore di custodia e sorveglianza del Mibact

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento