rotate-mobile
Attualità

Lungomare Sud di Pescara, i balneatori: "A fine aprile stop ai lavori"

Come spiega il presidente Riccardo Padovano, «i balneatori di Pescara sud non potrebbero sopportare un'altra stagione estiva fra rumori, polvere e disagi come quella scorsa»

Terminare i lavori di riqualificazione del lungomare sud di Pescara entro la fine del mese di aprile.
È la richiesta che fa il Sib-Confcommercio (sindacato italiano balneari) all'amministrazione comunale.

Come spiega il presidente Riccardo Padovano, «i balneatori di Pescara sud non potrebbero sopportare un'altra stagione estiva fra rumori, polvere e disagi come quella scorsa».

Riqualificazione riviera sud, Blasioli: "I lavori non interferiranno con la stagione balneare"

Il sindacato dei balneari, rispondendo a quanto annunciato dal vice sindaco Antonio Blasioli, secondo il quale saranno necessari 5 mesi di lavoro, chiede l'immediato ampliamento del parcheggio adiacente al teatro d'Annunzio.

Questo quanto aggiunge Padovano:

«È una follia pensare che gli operatori balneari possano sopportare un’altra stagione estiva fra rumore, polvere e disagi per la clientela come quella dello scorso anno. Chiediamo quindi lo stop ai lavori da fine aprile a metà settembre e di procedere con immediatezza all’ampliamento della superficie destinata ai parcheggi adiacente al lato nord del teatro D’Annunzio, dotando la stessa di adeguata segnaletica utile ad indicarne l’accesso. Per le restanti parti del progetto il Comune dia priorità agli interventi che possono essere completati entro fine aprile rinviando gli altri al termine della stagione estiva. Vogliamo certezze al riguardo e non accetteremo promesse verbali come quelle dello scorso anno che sono state poi puntualmente disattese causando danni economici rilevanti agli stabilimenti balneari del tratto interessato dai lavori».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lungomare Sud di Pescara, i balneatori: "A fine aprile stop ai lavori"

IlPescara è in caricamento