menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lagotto recuperato dai carabinieri forestali nel Pescarese [FOTO]

Una storia, fortunatamente, a lieto fine perché l'animale è già tornato a casa, in quanto i militari sono riusciti a rintracciare il proprietario nel giro di pochi giorni. Ecco il racconto della vicenda

Un esemplare di cane lagotto è stato recuperato dai carabinieri forestali nel Pescarese. Si tratta di una storia, fortunatamente, a lieto fine perché l'animale (che si chiama Birillo e ha 12 anni) è già tornato a casa, in quanto i militari sono riusciti a rintracciare il proprietario nel giro di pochi giorni.

Tutto è iniziato durante la mattina di venerdì 27 dicembre, quando una pattuglia dei forestali di Farindola ha notato il cane a Cima delle Scalate, in territorio di Villa Celiera, mentre vagava disorientato.

In particolare la carabiniera forestale Sonia Marini ha dovuto rincorrere il lagotto per un’ora prima di riuscire a catturarlo, dal momento che l'animale era molto spaventato e quindi continuava a fuggire. Alla fine la Marini è riuscita a bloccarlo tagliandogli la strada con la macchina e l'ha preso dal collare mettendo il braccio fuori dal finestrino.

Birillo è stato poi messo in sicurezza affidandolo temporaneamente a una famiglia del posto, nell'attesa che i proprietari andassero a riprenderselo. Grazie al microchip si è risaliti al padrone, che ha spiegato di essersi recato al Voltignolo nella vigilia di Natale per fare una passeggiata con il suo amico a quattrozampe, ma il cane si era improvvisamente smarrito e così l'uomo lo aveva perso di vista.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Giardino

    Coltivare una lattuga dai suoi scarti: ecco come fare

  • Arredare

    Divano: come scegliere quello giusto senza errori

  • Arredare

    Bagno cieco: cosa serve per renderlo efficiente

Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento