Attualità Centro / Piazza dei Martiri Pennesi

L'appello di Italia Nostra: "Rimossi i binari storici in piazza Martiri pennesi, cancellata la nostra storia"

Il presidente Massimo Palladini denuncia la rimozione dei vecchi binari della ferrovia durante i lavori in corso da parte del Comune chiedendo di preservare quel pezzo di storia della città

Recuperare e riposizionare immediatamente i vecchi e storici binari della ferrovia all'altezza di piazza Martiri Pennesi, rimossi durante i lavori in corso in questi giorni. A chiedere l'intervento è il presidente dell'associazione "Italia Nostra" di Pescara Massimo Palladini, che ha scritto una Pec al sindaco Carlo Masci notando la presenza dei binari rimossi e ancora accantonati probabilmente pronti per essere smaltiti:

"In quel tratto esisteva un passaggio a livello  e, nonostante tutte le trasformazioni urbanistiche vissute dalla città, quella piccola testimonianza  era rimasta integra. La ferrovia è  una infrastruttura che  ha segnato la nostra storia ed è bene che se ne conservino almeno le tracce. Si tratta di una porzione di binari che, lasciati  dov'erano, a raso con la pavimentazione stradale,  non avrebbero intralciato il traffico mantenendo tuttavia quella testimonianza, opportunamente illustrata da una targa apposita per la quale Italia Nostra si era offerta  di fornire il testo. 

Su questa vicenda c'è stato un carteggio tra Palladini e il sindaco Masci nel novembre 2022 nel quale il primo cittadino si era detto d'accordo sulla conservazione ed aveva assicurato che avrebbe impartito  le disposizioni necessarie; tanto che, nel ringraziare, il presidente Palladini aveva annunciato che avrebbe proceduto con la redazione della targa. Ora si rischia la cancellazione irreversibile della piccola ma significativa testimonianza. L'unico modo per conservarla è quello di rimontare i binari prima che tutto sia reso impossibile dall'avanzamento dei lavori."

Palladini chiede un intervento immediato e coerente con le sue precedenti rassicurazioni:

"Si conservi alla città un pezzo della sua memoria che sembra sacrificato all'incuria ed alla negligenza. Si può ancora intervenire. Facciamo appello a che  in extremis i binari tornino al loro posto.". Anche il consigliere di centrosinistra Mirko Frattarelli è intervenuto sull'argomento:

"I vecchi binari della ferrovia che si stanno smantellando dovrebbero esser trattati come rifiuti speciali. Chiederemo conto di questo in consiglio comunale."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'appello di Italia Nostra: "Rimossi i binari storici in piazza Martiri pennesi, cancellata la nostra storia"
IlPescara è in caricamento