Anche gli alunni dell'istituto comprensivo 10 di Pescara partecipano alla maratona di solidarietà a distanza

Il progetto, denominato "Corsa contro la Fame", vede coinvolti anche gli alunni dell'istituto pescarese e riprendereà con la modalità a distanza

Proseguirà in modalità "smart" e dunque a distanza il progetto di solidarietà "Corsa contro la Fame" al quale ha aderito anche l'istituto comprensivo 10 di Pescara, oltre ad altri due istituti abruzzesi di Avezzano e Civitella Roveto. La più grande maratona benefica torna in versione digitale coinvolgendo ogni anno quasi 400 scuole primarie e secondarie di primo e di secondo grado ed oltre 100 mila studenti. L'organizzazione "Azione contro la fame" è impegnata ora nel contrastare la diffusione della pandemia nel sul del mondo ed a contenerne gli effetti all'interno delle comunità più povere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In ogni classe, anche nella nuova veste “home”, l’organizzazione promuove un processo di sensibilizzazione che mira a favorire l’acquisizione di competenze da parte degli studenti. Gli operatori, infatti, tengono sessioni di sensibilizzazione attraverso attività didattiche interattive e di riflessione sulla fame nel mondo. Le lezioni ovviamente sono online o tramite Vimeo o tramite streaming con Zoom. I ragazzi vengono informati del problema della malnutrizione, proponendo le soluzioni da adottare per sconfiggerla. Gli alunni a quel punto scaricano un "passaporto solidale" per coinvolgere familiari, amici e vicini di casa, per raccogliere promesse di donazione per ogni attività sportiva effettuata fra le mura domestiche nella giornata indicata dalla scuola. Nei giorni successivi i ragazzi raccoglieranno le donazioni traducendo lo sforzo fisico fatto a casa in un supporto reale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Che paura la Pantafica! Storia della spaventosa leggenda abruzzese

  • Morto l'ex arbitro di calcio Stefano Pitocco, aveva 44 anni: Loreto Aprutino e Aia-Pescara in lutto

  • Uomo trovato morto nella sua camera dalla madre, tragedia nel Pescarese

  • Chiarita la causa del decesso dell'uomo trovato in una pozza di sangue nella sua camera dalla madre

  • Morto l'uomo di Città Sant'Angelo colto da un infarto mentre correva con la moglie

  • È morto Antonello Luzi, volto noto delle tv private pescaresi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento