rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Attualità

Ipsias Di Marzio, consegnati ad Agbe e Ail abiti e cibo per le famiglie ucraine

Attualmente sono due le famiglie ospiti di Casa Agbe. Tre, invece, sono le famiglie ospiti negli alloggi gratuiti di Casa Ail

L’istituto professionale Ipsias ‘Di Marzio-Michetti’ di Pescara ha consegnato pacchi di vario genere, con abiti e cibo, alle associazioni Agbe e Ail per sostenere le famiglie ucraine che sono attualmente ospitate nelle due case famiglia con bambini che hanno bisogno di cure ematologiche.

L'iniziativa è stata promossa dal professor Giuliano Natale, assente perché colpito dal Covid, che ha comunque voluto inviare un messaggio di saluto: “Non so come ringraziarvi, tutti, dalla dirigente scolastica ai docenti, dal personale Ata a voi, cari ragazzi. Certo è che, non appena parlo di aiutare il prossimo, siamo sempre in prima linea. In campo solidale siamo imbattibili e lo abbiamo dimostrato anche questa volta, venendo in aiuto alla comunità ucraina e restando vicini alle famiglie ucraine residenti presso le due associazioni, Agbe e Ail. Avete portato di tutto e di questo sono lieto di dirvi grazie, soprattutto ai nostri studenti, di cui sono fiero e orgoglioso, a partire dai ragazzi della classe V sezione A indirizzo ottico”. 

Attualmente sono due le famiglie ospiti di Casa Agbe, due mamme con i propri bambini: il primo è in cura per una leucemia, il secondo per un’anemia particolare che necessita di cure e continue trasfusioni di sangue. Tre, invece, sono le famiglie ospiti negli alloggi gratuiti di Casa Ail. Contemporaneamente gli studenti hanno consegnato altri 10 scatoloni di prodotti destinati alla popolazione rimasta in Ucraina.

La cerimonia è stata preceduta dall'incontro con Silvia Pomella, giovanissima liceale di appena 18 anni, originaria di Bolzano, che ha voluto parlare ai propri coetanei nell’ambito del progetto ‘Ripartire dalla Scuola’, coordinato dalla docente Valentina Palleri. Un racconto, quello di Pomella, partito dalla propria esperienza personale, che dai social è arrivata fino al presidente della Repubblica Sergio Mattarella e che le è valsa la prestigiosa onorificenza di Alfiere della Repubblica. Presenti alla giornata anche la vicedirigente Milca Marini, la psicologa-psicoterapeuta Gessica Di Florio e l’assessore alle politiche sociali del Comune di Pescara, Nicla Di Nisio.

Silvia Pomella

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ipsias Di Marzio, consegnati ad Agbe e Ail abiti e cibo per le famiglie ucraine

IlPescara è in caricamento