rotate-mobile
Giovedì, 1 Dicembre 2022
Attualità

Il sindaco Masci sull'insegna con orologio e termometro scomparsa in piazza Salotto: "La banca ha disdetto il contratto"

Il primo cittadino di Pescara risponde alla curiosità di numerosi cittadini che si chiedevano che fine avesse fatto la storica insegna

È molto semplice il motivo per il quale in piazza della Rinascita (piazza Salotto, ndr) sia stata rimossa la storica insegna con orario e temperature e a spiegarlo è il sindaco Carlo Masci che risponde così alle numerose richieste che gli sono pervenute negli ultimi giorni.
La banca proprietaria della struttura ha semplicemente disdetto il contratto in essere per l'insegna.

Questo quanto scrive il primo cittadino: «In molti mi chiedono che fine abbia fatto l'orologio di piazza Salotto. La risposta è molto semplice. La Banca proprietaria della struttura pubblicitaria ha disdettato il contratto che da diversi decenni la legava al condominio sottostante. Adesso un'altra banca sta definendo un nuovo rapporto con il condominio per apporre la propria insegna. Il Comune sta verificando gli aspetti formali dell'autorizzazione e quelli della sicurezza dell'impianto. Se ci saranno tutti, e soprattutto se l'intervento della banca garantirà qualità, bellezza, modernità e funzionalità della struttura, in linea con le evoluzioni tecnologiche e con la centralità del luogo, saranno montati un nuovo logo pubblicitario e un nuovo orologio, altrimenti la stessa banca proprietaria dovrà provvedere a smontare quella struttura obsoleta e impattante. Pescara prima di tutto!». 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco Masci sull'insegna con orologio e termometro scomparsa in piazza Salotto: "La banca ha disdetto il contratto"

IlPescara è in caricamento