rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Attualità Spoltore

Tre ponti sul fiume Pescara per unire Spoltore e San Giovanni Teatino

Gli amministratori dei due comuni hanno effettuato il sopralluogo a Case di Tillio per valutare l'impatto della prima opera prevista: un attraversamento carrabile e ciclopedonale del valore di 25 milioni di euro

Un ponte carrabile e ciclabile per alleggerire il traffico sulla 602 e costruire una nuova cerniera tra i territori di Spoltore e San Giovanni Teatino: è stato fatto il primo sopralluogo degli amministratori dei due Comuni che, insieme ai tecnici, si sono recati sul posto per una prima valutazione dell'intervento e l'impatto che potrebbe avere.

“Siamo in una fase iniziale - spiega il sindaco di Spoltore Chiara Trulli - di un progetto però che era già previsto nel triennale dei lavori pubblici per un importo di 25 milioni di euro. Un progetto di mobilità sostenibile di cui non solo Spoltore ha un urgente bisogno e che la mia amministrazione ritiene possa essere valutato e inserito tra le opere da finanziare nel pnrr”. L'attraversamento sul fiume Pescara sorgerebbe in località Case di Tillio, in prossimità dell'Ippodromo nel territorio di San Giovanni Teatino. Tra le ipotesi fare in modo che il percorso, continuando anche in galleria, possa arrivare oltre l'aeroporto fino alla Tiburtina Valeria e proseguire.

“Questo progetto è davvero molto importante e sono contento dell’incontro di questa mattina che ha visto noi amministratori concordi sull’importanza della sua realizzazione – aggiunge il sindaco di San Giovanni Teatino Giorgio Di Clemente - Collegare le due sponde vuol dire mettere in sinergia territori e cittadini, dando loro una nuova possibilità di movimento e fruizione degli stessi. Fondamentale, inoltre, sarà riuscire a creare un ingresso sull’asse attrezzato per dare un nuovo accesso alla zona dell’aereoporto e sollevare il traffico da congestionamenti che accadono sempre più spesso”. Con loro anche l'architetto Tommaso Di Biase che sottolinea l'utilità del sopralluogo per “visionare i punti della trasversale carrabile come prevista dallo studio di fattibilità commissionato dal Comune di Spoltore. Intercettando l'asse attrezzato, renderà più accessibile l'Aeroporto d'Abruzzo da tutte le direzioni”.

ponte fiume pescara spoltore san giovanni teatino1-2

Il ponte a Case di Tillio sarebbe comunque solo uno dei tre nuoi attraversamenti del fiume previsti: un'altro dovrebbe essere realizzato in corrispondenza dell'ex cementificio e il terzo all'altezza di Villa Raspa. Passaggi, questi, esclusivamente ciclopedonali. “E' una scelta che abbiamo fatto nell'ambito della mobilità leggera e sostenibile, in attuazione anche del nostro biciplan, nella consapevolezza che i problemi di viabilità dell'area metropolitana possono trovare soluzione solo puntando su mezzi di trasporto alternativi, e non aumentando le infrastrutture esistenti”, sottolinea Trulli. Il territorio di Spoltore è infatti parte integrante di una vasta area urbana che, senza soluzione di continuità, si è sviluppata nel tempo lungo la costa adriatica da Ortona/Francavilla fino al Conero nelle Marche e lungo le valli di penetrazione dalla costa verso l'interno appenninico. Un'area urbana che soffre per la limitatezza degli spazi pianeggianti costieri nel quale è costretta, priva di aree sufficienti all'adeguamento infrastrutturale, sia ferroviario sia stradale, di cui ha un urgente bisogno.

“Per risolvere almeno in parte i problemi che ne derivano sul piano della mobilità – prosegue l'assessore ai lavori pubblici di Spoltore Stefano Sebastiani - abbiamo promosso un programma di opere infrastrutturali strategiche allo scopo di sviluppare i collegamenti e la rete ciclopedonale e per razionalizzare i collegamenti e i nodi critici della mobilità carrabile dell'area urbana di cui è parte integrante”. “Sono progetti di questo tipo a creare una reale collaborazione tra comuni limitrofi che vogliono realizzare opere e risolvere i problemi dei cittadini -conclude il presidente del consiglio comunale di Spoltore Lucio Matricciani -. senza sprecare tempo e risorse in unioni amministrative o istituzionali”.

Oltre al sindaco per il comune di San Giovanni Teatino erano presenti gli assessori Ezio Chiacchiaretta e Paolo Cacciagrano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre ponti sul fiume Pescara per unire Spoltore e San Giovanni Teatino

IlPescara è in caricamento