rotate-mobile
Attualità

Incroci pericolosi: al via due importanti cantieri per la sicurezza stradale

Due interventi, da 100 mila euro complessivi, rispettivamente fra via Aremogna e via Ferrari e fra Strada Comunale Prati e via Catani, che aumenteranno sensibilmente la sicurezza per pedoni, ciclisti ed automobilisti

Due importanti cantieri stradali, necessari per la sicurezza dei pedoni, ciclisti ed automobilisti. Presentati oggi i due progetti che riguardano rispettivamente l'incrocio fra via Aremogna e via Ferrari, e l'incrocio fra Strada Comunale Prati e via Catani. Ad illustrare i dettagli il vicesindaco Blasioli, assieme al Dirigente di settore Rossi.

L'importo totale è di 100 mila euro, con i lavori che inizieranno già la prossima settimana e che dureranno circa 10 giorni. In particolare, fra via Aremogna e via Ferrari saranno diverse le opere realizzate:

"Qui faremo un attraversamento a “pellicano”, cioè sfalsato, che prevede un'isola salva-persona e un collegamento con la pista ciclabile di via Aremogna che sarà presto realizzata. Il nuovo incrocio favorirà il rallentamento delle macchine e consentirà una maggiore sicurezza alla maggior parte delle persone che attraversano questo tratto stradale, molto frequentato da studenti e numerosi cittadini. L’incrocio tra via Ferrari e via Aremogna è stato preso in considerazione proprio per l’utenza pedonale e scolastica: all’uscita della stazione, capolinea di treni e autobus, molti studenti da settembre a giugno attraversano via Ferrari e via Aremogna per recarsi nel vicino Tito Acerbo o presso la scuola Di Marzio di via Arapietra

. Il sabato e la domenica invece sono numerosi i cittadini che parcheggiano al piazzale delle poste e si recano in centro a piedi. I lavori saranno effettuati fuori dalla carreggiata durante le ore diurne e nella parte interna della stessa nelle ore notturne. Nessun intralcio quindi alla circolazione. "

Altro intervento nella zona ovest della città, fra Strada Comunale Prati molto utilizzata soprattutto dai pendolari che arrivano dalle periferie ed entroterra e via Catani:

"Qui si opererà un allargamento della rampa di entrata-uscita su Via Catani e la realizzazione di una banchina pedonale. L’idea è quella di creare un camminamento pedonale per chi vuole venire verso il centro città, ma anche di allargare la rampa di accesso in modo da permettere a chi proviene da via Valle Fuzzina e via Selva degli Abeti e a chi abita nella parte bassa di via Catani di accedere in Strada Prati senza giri incredibili, al fine di diminuire il transito delle auto su via Colle Innamorati. Con molta probabilità, i lavori inizieranno dopo le ferie di agosto e dureranno 30 giorni circa"

Il consigliere Santroni ha sottolineato come fra via Ferrari e via Aremogna sia altissima la percentuale di incidenti, quasi giornaliera, mentre il consigliere Giampietro ha parlato di un intervento fondamentale su Strada Prati considerando il grosso flusso di auto che arriva nelle ore di punta.

incroci2-2

incroci22-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incroci pericolosi: al via due importanti cantieri per la sicurezza stradale

IlPescara è in caricamento