Attualità

Vertice tecnico fra carabinieri forestali e Assobioplastiche per il problema delle buste di plastica illegali non biodegradabili

Il comando Regione Carabinieri Forestale “Abruzzo e Molise ha organizzato a Pescara un incontro tecnico al quale hanno partecipato 20 militari abruzzesi e Carmine Pagnozzi, direttore dell’associazione italiana delle bioplastiche e dei materiali biodegradabili e compostabili – Assobioplastiche di Roma

Un incontro tecnico per discutere del contrasto alla produzione e all'uso di plastiche inquinanti. Nei giorni scorsi il comando regione carabinieri forestali “Abruzzo e Molise” ha organizzato un tavolo al quale hanno partecipato 20 militari in servizio nella nostra regione e Carmine Pagnozzi, direttore dell’associazione italiana delle bioplastiche e dei materiali biodegradabili e compostabili – Assobioplastiche di Roma.

La collaborazione fra i militari del comparto forestali e l'Assobioplastiche è una collaborazione che va avanti da anni, per sostenere l'attività dei carabinieri per contrastare la vendita e produzione di plastiche non biodegradabili in particolare nel settore delle buste monouso per asporto e trasporto merci.

Infatti, nonostante il consumo annuo di borse di plastica monouso si sia attestato nel 2018 su circa 88.500 tonnellate rispetto alle 200mila del 2007, pari a circa 30 miliardi di sacchetti, quando è stata introdotta una prima normativa specifica, finalizzata a ridurne il consumo, per essere poi perfezionata nel 2012 e nel 2017, ponendo così l’Italia all’avanguardia nell’unione europea, oggi ogni dieci sacchetti in circolazione ben quattro sono ancora in plastica tradizionale e quindi fuorilegge.

Condivisi da Assobioplastiche anche alcuni strumenti per individuare i prodotti illeciti e a breve partirà una campagna di controlli rivolta proprio alla commercializzazione illegale delle presunte buste bioplastiche che in realtà non rispettano la legge.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertice tecnico fra carabinieri forestali e Assobioplastiche per il problema delle buste di plastica illegali non biodegradabili

IlPescara è in caricamento