Inchiesta Pescaraporto, assolto l'ex governatore D'Alfonso

Era accusato di abuso d'ufficio e falso in atto pubblico. È stato assolto oggi dal gup Sarandrea, nel processo per rito abbreviato, perché il fatto non sussiste

Il gup del Tribunale di Pescara, Gianluca Sarandrea, ha assolto oggi nel processo con rito abbreviato, perché "il fatto non sussiste" l'ex governatore Luciano D'Alfonso nell'ambito dell'inchiesta per la costruzione del complesso edilizio denominato 'Pescaraporto' lungo la riviera in prossimità del porto turistico.

Insieme a D'Alfonso sono stati assolti anche l'ex segretario dell'ufficio di presidenza della giunta regionale Claudio Ruffini, il dirigente del Genio civile Vittorio Di Biase, l'avvocato Giuliano Milia ed il dirigente comunale Guido Dezio.

Per tutti l'accusa era di abuso d'ufficio e falso in atto pubblico. Per D'Alfonso, Milia e Ruffini erano stati chiesti dieci mesi mentre, per gli altri due, sei mesi.

Potrebbe interessarti

  • Cosa sono le case di riposo e dove si trovano a Pescara e provincia

  • Montesilvano, mercatino di via Strasburgo completamente distrutto dal vento [FOTO]

  • Punture di medusa? Ecco cosa fare immediatamente

  • Carta di identità elettronica a Pescara: come richiederla o rinnovarla

I più letti della settimana

  • Uomo morto dopo un'aggressione in strada a Pescara [FOTO]

  • Forte grandinata a Pescara, numerosi danni e feriti: rotti anche i vetri del Comune [FOTO-VIDEO]

  • Emessa una nuova allerta meteo della Protezione Civile, ancora rischio grandine

  • Bombardamento di grandine a Pescara, quasi 20 feriti in ospedale [FOTO-VIDEO]

  • Danni da grandine e maltempo, ecco come presentare la documentazione per il risarcimento

  • Rimborso per danni da grandine e maltempo, ecco come fare richiesta a Pescara

Torna su
IlPescara è in caricamento