Attualità

Inchiesta Rigopiano, archiviate le posizioni degli ex governatori D'Alfonso, Chiodi e Del Turco

La Procura di Pescara, che stava indagando sulle 29 persone morte nella valanga che il 18 gennaio 2017 travolse e distrusse l'hotel Rigopiano di Farindola, aveva inizialmente coinvolto 40 persone nelle indagini.

Nella chiusura delle indagini relative all'inchiesta sulla tragedia dell'hotel Rigopiano emerge come le posizioni degli ex governatori della Regione Abruzzo siano state archiviate.
Il riferimento è agli ex presidenti Luciano D'Alfonso, Gianni Chiodi e Ottaviano Del Turco

La Procura di Pescara, che stava indagando sulle 29 persone morte nella valanga che il 18 gennaio 2017 travolse e distrusse l'hotel Rigopiano di Farindola, aveva inizialmente coinvolto 40 persone nelle indagini.

A conclusione delle indagini risultano indagate solamente in 25 (24 persone e una società). I nomi stralciati e per i quali sarebbe stata chiesta l'archiviazione sono: 

  • Luciano D'Alfonso, Ottaviano Del Turco, e Gianni Chiodi, ex presidenti di Regione in carica dal 2007 al 2017;
  • Tommaso Ginoble, Daniela StatiMahmoud Srour, Gianfranco Giuliante e Mario Mazzocca, assessori che si sono succeduti alla guida del settore Protezione Civile della Regione;
  • Enrico Paolini, ex vice presidente della Regione Abruzzo;
  • Cristina Gerardis, ex direttore generale della Regione;
  • Giovanni Savini (direttore del dipartimento di protezione civile per tre mesi nel 2014);
  • Silvio Liberatore, responsabile della sala operativa della Protezione civile;
  • Antonio Iovino, dirigente del servizio di Programmazione di attività della protezione civile;
  • Vittorio Di Biase, direttore Dipartimento opere pubbliche fino al 2015;
  • Vincenzino Lupi, responsabile del 118;
  • Daniela Acquaviva, la funzionaria della prefettura di Pescara che rispose alla telefonata di Quintino Marcella con la frase "la mamma dei cretini è sempre incinta".
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiesta Rigopiano, archiviate le posizioni degli ex governatori D'Alfonso, Chiodi e Del Turco

IlPescara è in caricamento