Venerdì, 30 Luglio 2021
Attualità

Incendio di Rosciano, per il sindacato Conapo dei vigili del fuoco potrebbe essere solo l'inizio di una estate drammatica

Secondo il Conapo il vasto rogo che si è verificato ieri in provincia di Pescara potrebbe essere solo l'antipasto: "La Regione stanzi fondi adeguati per i vigili del fuoco"

«Se la politica non si da una mossa, quello di Rosciano potrebbe essere solo l'inizio di una estate drammatica per l'Abruzzo».
A dirlo, senza mezzi termini, è Elio D'Annibale, segretario regionale del Conapo, il sindacato autonomo dei vigili del fuoco, come riferisce l'Adnkronos.

Il sindacalista torna a sollecitare l'amministrazione regionale a ripristinare i 180 mila euro tagliati ai fondi destinati alla campagna antincendio boschivo 2021.

«La Regione stanzi immediatamente i fondi necessari a garantire una adeguata lotta attiva agli incendi boschivi», aggiunge D'Anniballe, «rispetto all'anno scorso ha tagliato un quarto delle risorse economiche destinate ai vigili del fuoco, e questo è un fatto gravissimo, fuori da ogni logica e che porterà delle conseguenze disastrose all'immenso patrimonio boschivo della regione verde d'Europa. Questi fondi non possono essere minimamente messi in discussione. Anzi vanno incrementati, soprattutto dopo i drammatici fatti dell'anno scorso. Dopo la tregua della notte scorsa è ripreso l'incendio nella zona di Rosciano che ieri aveva impegnato per l'intero pomeriggio i vigili del fuoco con diverse squadre da terra e l'ausilio di un canadair e un elicottero. La politica regionale si adoperi subito affinché questo disastro non sia l'inizio di un dramma annunciato».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio di Rosciano, per il sindacato Conapo dei vigili del fuoco potrebbe essere solo l'inizio di una estate drammatica

IlPescara è in caricamento