rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Attualità Cepagatti

Incendio alla Isolbit di Villanova di Cepagatti, revocata l'ordinanza del sindaco

Il rogo aveva interessato, lo scorso 5 gennaio, Io stabilimento che si trova in via Pignatelli, e il primo cittadino Gino Cantò aveva vietato la raccolta, la vendita e il consumo di prodotti vegetali e di origine animale

Incendio alla Isolbit di Villanova di Cepagatti, è stata revocata l'ordinanza del sindaco Gino Cantò. Il rogo aveva interessato, lo scorso 5 gennaio, Io stabilimento che si trova in via Pignatelli, e il primo cittadino aveva vietato temporaneamente:

  • la raccolta, la vendita e il consumo di prodotti vegetali, frutta e verdura
  • la raccolta, la vendita e il consumo di prodotti di origine animale coltivati e allevati nel raggio di 2 km
  • l'attingimento delle acque dei pozzi privati e pubblici ubicati nell’area 

Oggi, però, la Asl di Pescara ha fatto sapere quanto segue:

“Il confronto dei parametri riportati nei certificati di analisi dell’Istituto Zooprofilattiro risultano inferiori al livello d’azione per diossine + furani (Oms-Teq) e per Pbc Diossina –simili (Oms-Tec) della Raccomandazione Ue dell’11/09/2014 n. 2014/663/Ue”.

Di conseguenza, il sindaco ha deciso di revocare il provvedimento di inizio mese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio alla Isolbit di Villanova di Cepagatti, revocata l'ordinanza del sindaco

IlPescara è in caricamento