Venerdì, 22 Ottobre 2021
Attualità

Inaugurato il campus ‘Sport e Gusto’ con il sottosegretario Floridia: "A settembre lezioni totalmente in presenza"

Ad accogliere il sottosegretario c'erano, tra gli altri, l’onorevole Gianluca Vacca e il vicepresidente del consiglio regionale Domenico Pettinari

Inaugurato stamane il campus ‘Sport e Gusto’ realizzato nel complesso scolastico dell’istituto alberghiero, in via dei Marsi. Presente il sottosegretario all’istruzione, Barbara Floridia, che ha dichiarato:

“Ogni volta che si entra in una scuola si entra nel cuore del Paese. Forse proprio la pandemia ci ha fatto comprendere quanto sia importante investire sulla scuola, sulla cultura, sulla formazione e l’inaugurazione di un campus scolastico a Pescara a conclusione di un anno scolastico deve simboleggiare la ripartenza per un nuovo inizio”.

E, rispondendo all'agenzia Dire, il sottosegretario ha detto: "A settembre le lezioni saranno totalmente in presenza". A chi le chiedeva se quindi la dad diventerà un ricordo, Floridia ha aggiunto: "È stata comunque un'esperienza e abbandonarla del tutto non è il caso. Nel momento in cui qualche ragazzo dovesse avere difficoltà o si verificassero condizioni particolari, potrebbe tornare a essere utile".

Ad accogliere il sottosegretario Floridia c'erano la dirigente dell’ufficio scolastico regionale Antonella Tozza, l’assessore regionale all’istruzione Pietro Quaresimale, la dirigente dell’alberghiero Alessandra Di Pietro, la dirigente dell’ufficio scolastico provinciale Maristella Fortunato, l’onorevole Gianluca Vacca e il vicepresidente del consiglio regionale Domenico Pettinari. È stato il professor Ivo Mordente a progettare le caratteristiche del campus. Per l’assessore Quaresimale “il campus ‘De Cecco’ rappresenta un esempio ottimale del connubio tra sport e scuola, ma soprattutto un ottimo simbolo di scuola sicura”.

Quindi i saluti dell’onorevole Vacca: “Sono 8 anni che in Parlamento mi occupo di formazione e sociale ed è una soddisfazione sapere che nel nostro Abruzzo c’è una scuola professionalizzante di tale livello, in cui la formazione laboratoriale si affianca a quella didattico-culturale. La pandemia ci ha posto dinanzi a problematiche difficili, ma in tale ambito l’Abruzzo si è saputo distinguere chiudendo le sue scuole il meno possibile rispetto ad altre regioni, ben consapevoli che le scuole sono un presidio sul territorio”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inaugurato il campus ‘Sport e Gusto’ con il sottosegretario Floridia: "A settembre lezioni totalmente in presenza"

IlPescara è in caricamento