Venerdì, 19 Luglio 2024
Attualità

Morto Guido Bosco, medico pescarese dell'ospedale di Lanciano

Bosco, nato e cresciuto nel capoluogo adriatico dove ha frequentato il liceo Classico d'Annunzio è venuto a mancare ieri

È morto Guido Bosco, medico di Pescara che lavorava nell'ospedale di Lanciano per la Asl di Lanciano-Chieti-Vasto. 
Bosco, nato e cresciuto nel capoluogo adriatico dove ha frequentato il liceo Classico d'Annunzio è venuto a mancare ieri. 

«Il nostro cuore gronda di tristezza e non troviamo le parole giuste per esprimere il dolore per la perdita prematura di Guido Bosco», si legge in una nota firmata da Mario D'Arcangelo e dai radiologi, tecnici e infermieri di Lanciano e Atessa, «radiologo, amico, uomo generoso, buono e onesto, appassionato del suo lavoro, sempre disponibile e pronto a dare il massimo, professionalmente e umanamente. Perdiamo un collega di valore che era risorsa preziosa per l'ospedale di Lanciano e per l'intera Azienda, che abbiamo sempre amato anche per il suo grande cuore, che poi lo ha tradito portandolo via alla sua famiglia e a tutti noi. Ci lascia l’eredità importante del suo esempio, dei sorrisi che ci siamo scambiati, dell'affetto, della dedizione a questo lavoro. Starà a noi riempire il vuoto grande che lascia con il ricordo sempre vivo di quello che ha rappresentato per noi e che abbiamo costruito insieme. Ti vogliamo bene Guido…».

«Ieri sera la triste notizia della morte di Guido ha immediatamente riunito con un filo rosso di dolore tutti noi, suoi compagni di scuola», scrive l'ex assessore regionale e attuale consigliere comunale a Pescara Marinella Sclocco, «la terza D del Liceo Classico G. D’Annunzio di Pescara. Guido a scuola era il ragazzo bravissimo del primo banco, quello sorridente e disponibile diventato poi uomo dalla grande professionalità ed umanità. Lo ricorderemo sempre tutti per la sua presenza e generosità, per il suo andare oltre le difficoltà, per il suo essere inclusivo. Aveva molti amici che gli volevano bene, molti dei quali suoi vecchi compagni di scuola sempre presenti e legatissimi a lui ed alla sua famiglia. Abbraccio idealmente tutti ma ancor di più la mamma ed il fratello Luca. Il loro dolore sarà ancora più feroce data la circostanza terribile di non potergli stare accanto nell’ultimo saluto. Ciao Guido».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto Guido Bosco, medico pescarese dell'ospedale di Lanciano
IlPescara è in caricamento