rotate-mobile
Attualità

La Pea al fianco del popolo ucraino: avviata la raccolta fondi

L'associazione Psicologia dell'emergenza Abruzzo ha attivato un Iban: sarà possibile donare da oggi fino al 31 marzo

Anche l'associazione Psicologia dell'emergenza Abruzzo (Pea) al fianco del dramma ucraino. Da oggi e fino al 31 marzo l'associazione ha infatti deciso di avviare una raccolta fondi da destinare alle comunità che vivono la guerra attraverso l'Iban IT50H0538715401000000132336 (causale “donazione Ucraina”). “L'associazione è è attiva e impegnata in ambito emergenziale da diversi anni e con impegno, onestà e professionalità, mettendo in campo le migliori professionalità al servizio dell’umanità – spiega la stessa -. La guerra in Ucraina, con le immagini che tutti i giorni vediamo e ci straziano il cuore, ci impone di non voltarci dall’altra parte come già troppo spesso succede. L’associazione regionale, attraverso i canali social ufficiali, aggiornerà man mano circa gli step pubblicando i resoconti. L’associazione sta infatti redigendo studi accurati di rilevazione dei bisogni reali ed emergenti in base ai quali acquisterà materiale utile e necessario”. La Pea ha operato anche in occasione del terremoto dell'Aquila e dell'Emilia Romagna e anche in occasione della tragedia di Rigopiano; ha fornito assistenza in caso di persone scomparse, e ha operato durante il lungo mese prima di ritrovare gli Angeli del Velino. Svolge inoltre formazione ed organizza esercitazioni per i volontari della protezione civile.

ucraina_raccoltafondiPea

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Pea al fianco del popolo ucraino: avviata la raccolta fondi

IlPescara è in caricamento