Mercoledì, 29 Settembre 2021
Attualità

Guardie giurate nell'area di risulta, il bilancio dell'attività di controllo

Il vice sindaco Antonio Blasioli e il capogruppo del Pd, Emilio Longhi, annunciano che ci sono già i fondi per far proseguire la vigilanza privata fino a fine anno

Terminerà domani, domenica 2 febbraio, il servizio di controllo con le guardie giurate nell'area di risulta di Pescara attivato lo scorso 14 gennaio.
Il vice sindaco Antonio Blasioli e il capogruppo del Pd, Emilio Longhi, annunciano che ci sono già i fondi per far proseguire la vigilanza privata fino a fine anno.

Questo il bilancio stilato da Blasioli:

«Sono stati 21 giorni importanti per la città e per l’Amministrazione, il servizio è stato molto apprezzato, sia dalla gente che dai commercianti e dai fruitori tutti dell’area di risulta e della zona del centro commerciale naturale. La vigilanza armata non è nata per essere una ronda, ma una forma di collaborazione con le forze dell’ordine alle quali consta l’intervento quando l’ordine pubblico viene turbato e a cui gli agenti si sono riferiti quando è emersa qualche criticità durante questi giorni. Da lunedì predisporremo tutta la documentazione per continuare, stringeremo al massimo i tempi delle procedure e subito dopo potremo riavviare la vigilanza, stavolta fino alla fine dell’anno. I fondi ci sono, abbiamo predisposto 100mila euro in bilancio e poi vedremo se nel futuro potremo anche ampliarne l’entità. Il report è più che positivo: ogni giorno la Federalpol che ha risposto al bando indetto quando è stata lanciata l’iniziativa, ci ha comunicato quotidianamente come si è svolto il pattugliamento. Per 21 giorni abbiamo 3 report al giorno, uno per operatore e dai diari si evince che a mano a mano che si andava avanti col servizio, la situazione migliorava e i fenomeni e le presenze registrate all’inizio del progetto, si sono attenuati e sono scomparsi. La sperimentazione è certamente stata un’esperienza positiva da ripetere, ma l’esperienza più grande da promuovere per dare un destino diverso all’area di risulta, è di certo la riqualificazione, che è lo strumento più potente in mano a chi amministra per affrontare e vincere il rischio di degrado».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guardie giurate nell'area di risulta, il bilancio dell'attività di controllo

IlPescara è in caricamento