rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Attualità

Guardia costiera: i comandanti Roberto D'Arrigo e Antonio Prencipe promossi capitani di vascello

A consegnargli i nuovi gradi è stato il direttore marittimo Salvatore Minervino: D'Arrigo, 52 anni, è alla guida della base di Pescara dal 12 settembre 2020

Il comandante della Base aeromobili della guardia costiera di Pescara, il capitano di fregata Roberto D'Arrigo è stato promosso al grado di capitano di vascello e come lui anche il capitano di fregata pilota Antonio Prencipe. A consegnre loro i nuovi gradi è stato il direttore marittimo dell'Abruzzo, del Molise e delle Isole Tremiti, capitano di vascello Salvatore Minervino.

D'Arrigo, 52 anni, di origini siciliane, è in servizio nel corpo delle capitanerie di porto -guardia costiera dal 1992 ed è alla guida della base di Pescara dal 12 settembre 2020. Una sezione che è centro nevralgico della componente di volo della guardia costiera e dove opera personale facente parte degli equipaggi fissi di volo (piloti, istruttori, tecnici, operatori, specialisti aeronautici ed aerosoccorritori marittimi) a bordo di aeromobili ad ala fissa e ad ala rotante (Atr42Mp ed elicotteri Aw139Cp) del corpo, impiegati nelle molteplici attività d'istituto a tutela e salvaguardia della vita umana in mare ed a protezione dell'ambiente marino e costiero.

Il comandante Prencipe (nella foto qui sotto), in servizio nel corpo delle capitanerie di porto dal 1994, già comandante del reparto di volo guardia costiera di Pescara dal 2011 al 2013, è un pilota istruttore di aeromobili ad ala fissa (Atr42Mp) del Corpo, impiegati in attività d’istituto a tutela della salvaguardia della vita umana in mare ed a protezione dell’ambiente marino e costiero. Ricopre, a partire da maggio 2021, l’incarico di capo reparto operativo cui è preposta la gestione ed il coordinamento della totalità dei mezzi navali dislocati sull’intero litorale di giurisdizione della direzione marittima dell’Abruzzo, Molise e Isole Tremiti.

guardia costiera comandante prencipe

Lo scorso 20 luglio il corpo ha festeggiato il 157esimo anniversario della costituzione e, in tale occasione, è stato inaugurato dal sindaco Carlo Masci e dal direttore marittimo, proprio in prossimità della base aeromobili, il "Largo Guardia Costiera", dove campeggia il velivolo Piaggio P166Dl3Ssem "Orca 6", a testimonianza dello strettissimo legame tra la città di Pescara e la guardia costiera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guardia costiera: i comandanti Roberto D'Arrigo e Antonio Prencipe promossi capitani di vascello

IlPescara è in caricamento