Attualità

Contro il green pass continuano le manifestazioni a Pescara e L'Aquila

Ieri sabato 25 settembre due manifestazioni contro il green pass e l'obbligo vaccinale sui minori sono state organizzate dal comitato di cittadini che protesta contro i provvedimenti del Governo

Nuove manifestazioni contro il green pass e l'obbligo vaccinale sui minori da parte del comitato di cittadini che protesta contro i provvedimenti del Governo. Le proteste di piazza si sono svolte in contemporanea ieri 25 settembre all'Aquila e a Pescara, come spiega Nico Liberati, organizzatore della protesta nel capoluogo adriatico:

"I gruppi #nogreenpass #nontoccateimonori al fine di potere essere pronti al lancio di una campagna giudiziaria frontale ed estesa, si stanno federando ovunque con grande velocità: Marche e Abruzzo, in occasione dell'inizio dell'anno scolastico ed accademico, sono pronte ad agire in difesa degli studenti ed allievi e del personale scolastico ed universitario tutto, e soprattutto di coloro che oggi pagano lo scotto dell'adozione del green pass ed hanno perso il lavoro".

Liberati protesta contro la demonizzazione di chi non ha ancora aderito alla campagna vaccinale, parlando di spettacolo indecente e confusione da parte di "esperti e commissari che continuano a dire tutto ed il suo contrario, senza mai offrire un atteggiamento autorevole e responsabile."

"Trascorsi oltre 18 mesi il Governo continua a rincorrere un emergenza, ma sempre attraverso la pretesa di scaricare la propria responsabilità sui cittadini, e travolgendo ogni loro diritto"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contro il green pass continuano le manifestazioni a Pescara e L'Aquila

IlPescara è in caricamento