Da Google il report sugli spostamenti degli abruzzesi durante il Coronavirus: il 37% si muove ancora per lavoro

Il colosso del web ha diffuso nei giorni scorsi il rapporto "Covid19 Community Mobility Report" che studia il cambiamento degli spostamenti degli italiani e degli abruzzesi a seguito del lockdown dell'11 marzo

Abruzzesi rispettosi del decreto del Governo per il Coronavirus, con gli spostamenti per fare shopping e tempo libero praticamente azzerati, mentre il 37% si muove ancora per lavoro. Google ha diffuso i dati relativi allo studio sulla mobilità globale riguardante il cambiamento delle abitudini dei cittadini europei, italiani ed abruzzesi a seguito dell'emergenza Coronavirus.

Il rapporto, denominato "Covid19 Community Mobility Report" è basato sui dati provenienti dagli smartphone e dispositivi mobili connessi che il colosso del web ha elaborato in forma anonima e che arrivano dai numerosi servizi ed account che gli utenti utilizzano ogni giorno costantemente sui propri dispositivi nei quali è indicata la propria geolocalizzazione.

I dati calcolati da Google

Il rapporto utilizza i dati ricevuti dal 16 febbraio fino alla fine del mese di marzo, un arco temporale sufficiente in cui è compreso l'11 marzo, data del primo decreto del Governo Conte che di fatto ha imposto anche a tutto il nostro Paese (in Lombardia era scattato già qualche giorno prima) il lockdown, ovvero il divieto di uscire di casa se non per esigenze comprovate ed indispensabili.

In Abruzzo, come d'altronde su quasi tutte le regioni d'Italia, già dall'8 di marzo si nota un calo delle uscite per shopping e tempo libero, che di fatto quasi si azzerano a partire dall'11 marzo con un calo medio complessivo del 94%. Calano anche dell'84% gli spostamenti per l'acquisto di farmaci ed alimenti nonostante queste due attività siano fondamentalmente consentite dal decreto del Governo.

Scendono dell'89% le uscite verso i parchi ed aree verdi e del 90% quelle verso stazioni e fermate di mezzi pubblici, mentre gli spostamenti per lavoro sono diminuiti del 63% e dunque il 37% degli abruzzesi si sposta ancora per lavoro. Cresce ovviamente il tempo in cui si rimane a casa, con un aumento del 24%. I dati della nostra Regione sono in linea con la media nazionale calcolata da Google.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

dati google abruzzo-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I gilet arancioni manifestano a Pescara: “Cacciare Conte, sì a un nuovo parlamento”

  • Recuperata auto rubata a Pescara dopo inseguimento su autostrada A14 con veicolo abbandonato in discesa

  • Tragedia a Città Sant'Angelo, morta una bimba di 3 mesi e mezzo

  • Tragedia nell'ospedale di Pescara, uomo precipita dal settimo piano e muore

  • Febbo rassicura il settore dei giochi e scommesse: "Dalla conferenza Regioni è arrivato l'ok alla riapertura"

  • Sequestrate 10 auto nel parcheggio interno dell'aeroporto: l'assicurazione era scaduta

Torna su
IlPescara è in caricamento