menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giornata mondiale del prematuro anche all'ospedale di Pescara [FOTO]

L'appuntamento si è tenuto alle ore 10:30 nei locali dell’Unità Operativa di Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale

Si sono svolte anche nell'ospedale di Pescara oggi, domenica 17 novembre, le iniziative previste per la Giornata Mondiale della Prematurità.
L'appuntamento si è tenuto alle ore 10:30 nei locali dell’Unità Operativa di Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale.

Presenti l'assessore regionale alla Salute, Nicoletta Verì, l'assessore comunale per le Pari opportunità, Politiche per la disabilità, Ascolto del disagio Sociale, Nicoletta Di Nisio, il direttore generale della Asl di Pescara facente funzioni, Antonio Caponetti, il primario del reparto Neonatalogia, Susanna Di Valerio e il presidente dell’associazione culturale “L’Abbraccio dei Prematuri”, Luisa Di Nicola, che hanno incontrato l'equipe del reparto.

Gli operatori hanno illustrato le attività e i progetti che si stanno realizzando che hanno come scopo l'umanizzazione delle cure. Particolare importanza, a tal proposito, l’apertura del reparto H24 che dall’estate 2019 permette ai genitori di rimanere il più a lungo possibile accanto ai propri figli, garantendo una continuità relazionale e consentendo a mamma e papà di apprendere le tecniche di cura, riducendo stress e timori. In seguito è stata celebrata la cerimonia di donazione da parte dell’associazione “L’Abbraccio dei Prematuri” delle copri incubatrici, presidi che proteggono i bambini dalla luce e dai suoni esterni nelle incubatrici, per ricreare l’ambiente materno. 

Pochi mesi fa, a settembre, l’associazione aveva donato al reparto il “Mami Voice” ovvero l'innovativo sistema che contribuisce a riprodurre le condizioni intrauterine rivolto ai neonati prematuri ricoverati in terapia intensiva all'ospedale di Pescara. Infine c'è stato il concerto dal vivo “Note di vita” con il contributo musicale di Sara D’Ostilio, violino. Inoltre nel pomeriggio ponte Ennio Flaiano e Torre civica del Comune sono stati illuminati di luce viola, il colore simbolo della prematurità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento