menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fermano il traffico ferroviario per salvare un gatto: i ringraziamenti degli animalisti

Guido Mammarella, coordinatore abruzzese, afferma che “la vita di un animale vale sicuramente più di una breve sospensione del traffico ferroviario” perché inizialmente la Polfer aveva spiegato che ciò non era possibile. Sul posto anche i pompieri

Fermano il traffico ferroviario per 45 minuti sulla linea Adriatica per salvare un gatto da morte certa, oggi arrivano i ringraziamenti del Movimento Animalista. Guido Mammarella, coordinatore abruzzese, afferma che “la vita di un animale vale sicuramente più di una breve sospensione del traffico ferroviario” perché inizialmente la Polfer aveva spiegato che ciò non era possibile. Sul posto anche i pompieri. 

Tutto è iniziato quando ieri i volontari dell’associazione Animalisti Volontari Pescara hanno raccolto la segnalazione di un gattino bloccato sulla barriera antirumore della ferrovia in via Caravaggio; accorsi sul posto, si sono resi conto che l'unico modo per poterlo mettere in sicurezza (e operare loro stessi in sicurezza) era far sospendere il traffico ferroviario.

La Polfer e i vigili del fuoco hanno consentito di scrivere il lieto fine: “Tutto il nostro plauso all'associazione di Maria Luisa D’Olimpio e grande stima e gratitudine verso la Polfer e i vigili del fuoco, la cui sensibilità ed efficienza insegnano che sì, certamente, una vita animale, del pari della vita di un essere umano, ben valgono un'operazione di questa portata!”, conclude Mammarella.

Soddisfatta anche la delegata Oipa di ChietiNunzia Perrot, recatasi subito sul posto: “L’animale piangeva, era visibilmente terrorizzato, in equilibrio precario a circa otto metri d'altezza e rischiava di essere risucchiato da ogni treno in corsa che passava sotto. Non sarebbe bastato far salire i vigili del fuoco sui binari: era necessario fermare i treni per evitare che il gatto spaventato e ferito scappasse sui binari e finisse sotto un treno”. Alla fine il felino - stremato, sporco di sangue e ferito superficialmente, ma vivo - è stato tratto in salvo.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Pescara usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Attenzione al razzo cinese: l'ironia corre sul web [FOTO]

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento