menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Almeno 6 gatti di una colonia felina uccisi con arma da taglio in via Colle Innamorati, la denuncia del Wwf [FOTO]

Le guardia ambientali dell'associazione del Panda parla di orrore e lancia un appello a chi potrebbe fornire informazioni utili

Almeno 6 gatti di una colonia felina sono stati uccisi in via Colle Innamorati a Pescara.
A segnalare questa violenza nei confronti degli animali è il Wwf che insieme ai residenti e ai referenti delle colonie ha fatto scattare la denuncia.

Sono in corso indagini da parte di polizia di Stato, Asl e Wwf. L'associazione chiede un’azione incisiva da parte delle istituzioni per la tutela delle colonie feline e degli altri animali in città. 

Il WWf fa sapere che sono in corso gli accertamenti sul luogo in merito a uno dei reati più efferati commessi a danno di animali nella città di Pescara. Questa mattina, giovedì 25 marzo, le guardie volontarie del Wwf sono intervenute a seguito di segnalazione in via Colle Innamorati, dove sono presenti alcune colonie feline regolarmente registrate e accudite da cittadini del posto. La segnalazione era inerente al ritrovamento di 4 gatti uccisi presumibilmente con un coltello o un punteruolo. Sul posto sono sopraggiunti prontamente gli uomini della polizia di Stato, che hanno raccolto le testimonianze di alcuni cittadini sconvolti per l’accaduto, insieme ai servizi veterinari della Asl di Pescara intervenuti per i rilievi del caso.

«All’assurdo bilancio bisogna purtroppo aggiungere almeno altri due gatti rinvenuti morti in un’altra colonia poco distante e recuperati da Asl e polizia municipale, settore Ambiente», scrive il Wwf, «si segnalano inoltre altri animali scomparsi e danneggiamenti nei confronti delle cucce sistemate per dare rifugio ai felini randagi accuditi dai residenti. Le guardie del Wwf, che da anni operano a Pescara per la salvaguardia dell’ambiente e per la tutela della fauna e anche degli animali d’affezione, in queste ore stanno assicurando ai residenti e alle forze dell’ordine tutta la collaborazione necessaria allo svolgimento di indagini utili a ricostruire i fatti e a individuare i responsabili dell’atroce gesto. L’attenzione è rivolta in particolare a eventuali recenti episodi di intolleranza nei confronti degli animali e di chi li accudisce. Si sta inoltre verificando la presenza di telecamere in zona». 

Questo quanto sottolinea Paolo Migliaccio, coordinatore del nucleo guardie Wwf Pescara:

«Si tratta di uno dei crimini più efferati, compiuti in maniera organizzata, a danno di animali cui abbiamo assistito in città compiuto nei confronti di esseri inermi e di privati cittadini che provvedono alla cura e sterilizzazione delle colonie feline. La legge punisce con la reclusione e pesanti sanzioni pecuniarie, ai sensi dell’articolo 544 del codice penale, chi si accanisce su animali provocandone sofferenza e morte. Evidentemente un cartello atto a segnalare la presenza di una colonia non basta a garantirne la tutela, occorrono azioni incisive e coordinate da parte delle amministrazioni locali, delle forze dell’ordine e delle associazioni di volontariato». 

Chiunque possa fornire indicazioni utili allo svolgimento delle indagini può rivolgersi, anche in forma anonima, ai seguenti numeri: 3478776718 – 328.9239492 (Nucleo Guardie Wwf Pescara). 

gatti uccisi via colle innamorati pescara (2)-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento