Giovedì, 18 Luglio 2024
Attualità

Ospitare un bimbo ucraino fuggito dalla guerra si può: la garante per l'infanzia pubblica l'avviso

Previsto anche un corso di formazione per accogliere al meglio un minore non accompagnato: la domanda può essere fatta sia dalle famiglie che dai singoli cittadini

Ospitare un bambini che fugge dalla guerra in Ucraina ora si può. La garante regionale per l'infanzia e l'adolescenza Maria Concetta Falivene, ha infatti pubblicato l'avviso rivolto a famiglie e singoli cittadini che vogliono accogliere in casa un piccolo sfuggito all'orrore delle bombe. Facendo domanda sarà quindi possibile diventare tutori a titolo volontario e gratuito di bimbi orfani o non accompagnati. Un avviso aperto che prevede anche un corso di formazione che si attiverà raggiunto il minimo delle 25 adesioni. Un corso sviluppato secondo le linee guida per la selezione, formazione e inserimento negli elenchi dei tutori volontari, elaborate dall’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza.

Tutte le informazioni e i documenti utili ad inoltrare la domanda sono disponibili sul sito della garante per l'infanzia e l'adolescenza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospitare un bimbo ucraino fuggito dalla guerra si può: la garante per l'infanzia pubblica l'avviso
IlPescara è in caricamento