Attualità

In calo i furti e le rapine, ma aumentano i reati informatici

Stasera, 19 marzo, alle ore 20:30 la dottoressa Arianna Lezza terrà sul tema il webinar informativo gratuito intitolato “Ripristinare fiducia e onestà”

Stasera, 19 marzo, alle ore 20:30 la dottoressa Arianna Lezza terrà il webinar informativo gratuito intitolato “Ripristinare fiducia e onestà”. L'incontro si terrà sulla piattaforma Zoom e chiunque può partecipare. Per iscrizioni: italialaviadellafelicita@gmail.com. In Italia le rapine in banca sono calate del 53,1%, mentre quelle negli esercizi commerciali del 31,9%. Anche i furti sono diminuiti: del 51,9% i furti con destrezza, quelli in cui il ladro agisce con velocità e senza che chi subisce il furto si accorga di nulla – che erano molto frequenti nelle località turistiche, come a Rimini e provincia – e del 39,4% i furti in casa.

Ma a partire dall'inizio di maggio del 2020, quando le restrizioni Covid sono state gradualmente allentate e ha avuto inizio la cosiddetta “Fase 2” della gestione dell’epidemia, hanno cominciato a crescere nuovamente anche le denunce dei reati, sebbene con numeri sempre inferiori rispetto all’anno scorso. Un dato che invece è aumentato rispetto all’anno precedente è quello relativo ai crimini informatici, che nei primi sei mesi del 2020 sono cresciuti del 23,3 per cento rispetto allo stesso periodo del 2019.

Tra i reati di questo tipo ci sono i furti dell’identità digitale e le clonazioni di carte di credito, ma anche l’accesso abusivo a sistemi informatici e frodi telematiche di vario tipo. Possiamo notare che viviamo in un mondo di immoralità e criminalità crescente. Chiunque deve fare affidamento sulla benevolenza e onestà degli altri (polizia, compagnie di assicurazione, commercianti o banche, chiunque in effetti) ha sperimentato i danni creati dal basso livello di moralità presente in questa cultura.


Ron Hubbard ha scritto la guida al buon senso La Via della Felicità per colmare questo vuoto morale nella società. La Via della Felicità è il primo codice morale basato interamente sul buon senso. La sua prima pubblicazione risale al 1981 e il suo scopo è quello di arrestare il declino morale nella società e ripristinare integrità e fiducia nell’uomo. Ecco perché i volontari della fondazione hanno deciso di organizzare dei webinar informativi gratuiti, al fine di far conoscere i 21 capitoli de La Via della Felicità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In calo i furti e le rapine, ma aumentano i reati informatici

IlPescara è in caricamento