Attualità

Con i fondi del Pnrr lavori di messa in sicurezza dei ponti e delle rampe dell'asse attrezzato

L'assessore Mascia: "È importante che, grazie al lavoro dei nostri uffici, queste opere possano essere finanziate grazie a fondi esterni e quindi a scosto zero per le casse comunali"

Sarà possibile grazie a un finanziamento di oltre 900.000 euro, attinto dalle risorse del Pnrr, un intervento di messa in sicurezza che consentirà la manutenzione di ponti e viadotti di competenza comunale, quattro tra le infrastrutture più importanti per la mobilità cittadina. Il progetto definitivo-esecutivo è stato approvato dalla giunta comunale e riguarda opere da eseguire sul ponte del mare, sul ponte d'Annunzio, sul ponte Paolucci, le cosiddette rampe dell'asse attrezzato, e sul ponte delle Libertà, noto come ponte di Capacchietti.

"Si tratta - sottolinea l'assessore ai lavori pubblici, Luigi Albore Mascia - di strutture di collegamento strategiche per la città, che hanno bisogno di monitoraggio e manutenzione costanti, spesso, come in questi casi, anche straordinarie. È importante che, grazie al lavoro dei nostri uffici, queste opere possano essere finanziate grazie a fondi esterni e quindi a scosto zero per le casse comunali".

Il ponte del mare, in particolare, è stato oggetto di recente, per l'esattezza nel 2018, di controlli e lavori di adeguamento, ma lo stesso piano di manutenzione richiede ulteriori interventi, considerati peraltro indifferibili, che completeranno quelli già effettuati. In particolare saranno riverniciate le parti di impalcato direttamente insistenti sul fiume Pescara, sia per la viabilità pedonale che per quella ciclabile. Sarà verificata la funzionalità degli stralli, con un intervento di ricalibrazione attraverso martinetti oleodinamici, con nuova ceratura protettiva. Infine saranno ispezionati e manutenuti i dissipatori viscosi.

Le rampe dell'asse attrezzato, per il tratto non di competenza Anas, sono state oggetto di un progetto pilota di monitoraggio dinamico e sismico che, qualche mese fa, ha evidenziato alcune criticità con degrado del calcestruzzo e dell'acciaio di armatura e un evidente ammaloramento. I lavori saranno effettuati sulla campata centrale che attraversa il fiume Pescara e sulle due campate adiacenti e non riguarderanno le porzioni di svincolo stradale che  collegano l'impalcato principale alla viabilità cittadina. Saranno ripristinate le strutture ammalorate e realizzati nuovi giunti di dilatazione in corrispondenza degli appoggi.

Il ponte d'Annunzio fu oggetto di un'approfondita manutenzione nel corso degli anni '90: l'intervento programmato prevede il sollevamento delle selle Gerber lato nord e sud per la sostituzione degli apparecchi di appoggio e il rifacimento dei giunti di dilatazione. Infine il ponte delle libertà, che secondo una valutazione effettuata è quello soggetto a maggior stress di traffico nell'area cittadina: dopo il raddoppio dell'impalcato e la connessione con l'asse attrezzato, si prevede la sostituzione degli apparecchi di appoggio e il rifacimento totale o parziale dei giunti più datati quelli risalenti agli anni '80. Per quelli più nuovi sono previste soltanto ispezioni con visite visive.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con i fondi del Pnrr lavori di messa in sicurezza dei ponti e delle rampe dell'asse attrezzato
IlPescara è in caricamento