rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Attualità

Entro la fine dell'estate termineranno i lavori nella galleria San Silvestro della circonvallazione

Gli interventi all'interno del tunnel tuttora, sotto sequestro come disposto dalla Procura della Repubblica di Pescara, sono iniziati alla fine di febbraio

I lavori in corso di esecuzione all’interno della galleria San Silvestro della circonvallazione per il ripristino del crollo di parte della parete laterale sono stati avviati alla fine del mese di febbraio sulla base di un progetto di intervento condiviso con la Procura di Pescara.
Alla fine del 2023 all'interno del tunnel si verificò un improvviso quanto pericoloso crollo di una porzione di muro laterale finito sulla carreggiata stradale.

La fortuna ha voluto che nessun veicolo fosse travolto da quel materiale.

Ricevi le notizie de IlPescara su Whatsapp

Solo un'automobile in transito finì la sua corsa sopra al muro crollato ma senza conseguenze per chi era al volante. Come fa sapere l'Anas, che gestisce la variante della strada statale 16, si prevede che gli stessi lavori, finalizzati alla riapertura in sicurezza del tratto stradale, potranno essere completati entro la fine dell’estate 2024. Al fine di ridurre il più possibile i disagi alla circolazione si ricorda che dai primi giorni di aprile, sulla base di convenzione approvata dal Mit (ministero delle Infrastrutture e Trasporti) e sottoscritta fra Anas e Aspi, è entrata in vigore l’agevolazione tariffaria che prevede l’esenzione del pedaggio tra i caselli di Perscara sud/Francavilla e Pescara ovest/Chieti della A14 quale tratto autostradale che sottende il tratto di tangenziale dove si trova la galleria San Silvestro interdetta al traffico.

La galleria San Silvestro, allo stato, resta oggetto di sequestro giudiziario ed è accessibile solo all'Anas e alle maestranze delle ditte incaricate all’esecuzione dei lavori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entro la fine dell'estate termineranno i lavori nella galleria San Silvestro della circonvallazione

IlPescara è in caricamento