rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Attualità

Uffici postali, Federconsumatori: “Perché non si può prendere il numero?”

L'associazione denuncia un disservizio nell'attesa del proprio turno con "file che, spesso, proprio per la mancanza della sicurezza d'ingresso garantita dal numero, rendono difficile anche quel “distanziamento” invocato dalle Autorità"

Uffici postali, polemica di Federconsumatori Abruzzo: “Perché non si può prendere il numero?”. L'associazione, infatti, denuncia un disservizio nell'attesa del proprio turno con "file che, spesso, proprio per la mancanza della sicurezza d'ingresso garantita dal numero, rendono difficile anche quel “distanziamento” invocato dalle Autorità".

"Molti negozi (supermercati, farmacie, alimentari) si sono organizzati con un semplice strumento utile per distribuire i numeri per l'attesa - informa una nota - Negli uffici postali questo non avviene; manca la possibilità di poter prendere un numero per aspettare il proprio turno, e talvolta si realizzano file interminabili prima di poter entrare. File che, spesso, proprio per la mancanza della sicurezza d'ingresso garantita dal numero, rendono difficile anche quel “distanziamento” giustamente invocato dalle Autorità".

L'associazione, poi, aggiunge quanto segue:

"Siccome sembra che noi tutti dovremo convivere per molto tempo ancora con questa pandemia, è opportuno che anche gli Uffici Postali si organizzino; consentendo ai cittadini di aspettare il turno d'ingresso dopo essersi garantito il rispetto delle regole attraverso i numeri prelevabili all'ingresso".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uffici postali, Federconsumatori: “Perché non si può prendere il numero?”

IlPescara è in caricamento