Giovedì, 13 Maggio 2021
Attualità

Celebrata a Pescara la festa della polizia, premiati anche tre “cittadini virtuosi”

Il Questore Liguori ha voluto ringraziare alcuni pescaresi in segno di apprezzamento per il contributo apportato nel segnalare tempestivamente al 113 alcuni reati che si stavano perpetrando

Celebrata anche a Pescara la festa della polizia. Il Questore Luigi Liguori ha accolto il prefetto Giancarlo Di Vincenzo, l’arcivescovo della Diocesi di Pescara-Penne Monsignor Valentinetti, il comandante provinciale dei carabinieri Edoardo Gambardella e il comandante provinciale della Guardia di Finanza Vincenzo Grisorio. Dopo la benedizione e la deposizione della Corona, il suono dell’Inno del Silenzio ha rimandato al sacrificio dei defunti della polizia di stato e di tutti coloro che, colpiti dal virus, hanno perso la vita in quest’ultimo anno.

Presenti il precedente Questore Francesco Misiti e il vice questore Leila Di Giulio, in quiescenza per sopraggiunti limiti di età rispettivamente dal 1° dicembre 2020 e dal 1° aprile 2021, ai quali è stato portato il saluto di commiato del capo della polizia. Il Questore Liguori ha voluto ringraziare alcuni pescaresi conferendo loro l’attribuzione di “cittadino virtuoso”, in segno di gratitudine e di apprezzamento per il contributo apportato nel segnalare tempestivamente al 113 alcuni reati che si stavano perpetrando, fornendo indicazioni preziose che hanno permesso di individuare ed arrestare i presunti autori. 

Per due di loro, testimoni di un furto, la motivazione è stata: 

“Notato che due uomini si erano dati alla fuga dopo avere perpetrato un furto all’interno dello spogliatoio di un palazzetto dello sport, li inseguiva avvisando immediatamente il 113, fornendo agli operatori di polizia ogni indicazione utile per la loro individuazione e il successivo arresto, dando prova di notevole senso civico e di non comune coraggio”.

Il terzo cittadino prescelto è stato invece premiato con la seguente motivazione: “Per avere contribuito al soccorso di una donna che stava subendo una violenta aggressione in strada da parte del compagno. Nel momento in cui l’uomo cercava di soffocarla schiacciandole un indumento sul volto, tentava di dissuadere l’aggressore prendendo tempo fino all’arrivo della Squadra Volante che lo traeva in arresto”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Celebrata a Pescara la festa della polizia, premiati anche tre “cittadini virtuosi”

IlPescara è in caricamento