Al via la festa della Madonna dei 7 Dolori ma senza commercio ambulante, l'ordinanza

Ma quest'anno la festa dei Colli sarà svolta in forma ridotta e diversa a causa delle norme in materia di prevenzione del contagio da Covid 19

Iniziano oggi, venerdì 5 giugno, i tradizionali festeggiamenti religiosi in onore della Madonna dei Sette Dolori a Pescara.
Ma quest'anno la festa dei Colli sarà svolta in forma ridotta e diversa a causa delle norme in materia di prevenzione del contagio da Covid 19.

Per questo motivo, al fine di tutelare la popolazione da rischi legati ad assembramenti indesiderati, il sindaco Carlo Masci ha firmato un'ordinanza con la quale vieta il commercio ambulante itinerante (le classiche bancarelle).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il primo cittadino ha così dato risposta a quanto richiesto dal comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica riunitosi il 29 maggio. Dunque da oggi fino a lunedì 8 giugno sarà in vigore il divieto di commercio ambulante itinerante di qualsiasi settore merceologico a valere in un raggio di 800 metri dalla Basilica – Santuario di Largo Madonna dei Sette Dolori, al fine di garantire il rispetto delle misure di distanziamento sociale. «È opportuno ricordare», fanno sapere dal Comune, «che ai trasgressori di tale disposizione potrà essere applicata una pesante sanzione così come disposto dal decreto legge numero 19 dello scorso 25 marzo. Quella di quest’anno sarà una edizione che non prevede le consuete manifestazioni ricreative e commerciali a latere, come ovvia conseguenza delle limitazioni imposte a causa dell'emergenza sanitaria. Il programma religioso resta però fedele alla tradizione. La Madonna Nera - raffigurata con sette spade conficcate nel cuore a simboleggiare i dolori subiti - è uno struggente e forte riferimento di fede, oltre che di valore storico e culturale per la città di Pescara e per i tanti fedeli che ogni anno anche da fuori Abruzzo raggiungono la Basilica ai Colli».  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uno scambio di sguardi e c'è il colpo di fulmine, l'appello di una ragazza pescarese alla ricerca del suo principe azzurro

  • Gechi in casa: cosa fare e perché segnalarli al Wwf Abruzzo

  • Bambina di 6 anni con il nervo ottico infiammato ha bisogno urgente di una risonanza, ma manca il saturimetro amagnetico

  • Tre nuovi casi di Covid a Silvi: fra loro un'insegnante di una scuola di Montesilvano

  • Buoni fruttiferi postali prescritti, donna di Pescara recupera 8 mila euro: la decisione dell'arbitro bancario finanziario

  • Gli auguri di Pep Guardiola e Manuel Estiarte ad un commerciante di abbigliamento di Pescara [VIDEO]

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento