Attualità

Ferragosto 2021: il bilancio dei balneatori è da 8 in pagella

Tante presenze in spiaggia e nei ristoranti dei vari lidi. Tutti soddisfatti di come è andata, anche considerando la difficile situazione generale, ma forse il numero delle presenze è stato leggermente inferiore a quello che ci si poteva attendere

Un momento di allegria il 15 agosto all'Adriatica

Anche il Ferragosto 2021 è passato in archivio, il secondo in stato di emergenza. I pescaresi non hanno voluto rinunciare a celebrare questa giornata che celebra l'apice dell'estate, anche se in una situazione ancora così critica sul fronte del Coronavirus. Molti si sono riversati come da tradizione in spiaggia, dove le presenze non sono mancate seppure con diverse limitazioni. Impossibile fare un raffronto con il Ferragosto della vita di una volta, quella fino al 2019, anche perché i balneatori a cui ci si siamo rivolti hanno perlopiù fatto cenno alla gestione e al rispetto dei protocolli, argomenti sempre molto discussi perché nel frattempo i numeri del virus continuano a galoppare velocemente.

Abbiamo fatto una selezione geografica tra balneatori di Pescara sud, centro, nord e abbiamo sconfinato a Montesilvano: di base tutti sono apparsi abbastanza soddisfatti, ma con pareri diversi nel merito. 

A Pescara Sud c'è lo stabilimento balneare "Il nuovo tramonto" che, lo ricorderete, era stato danneggiato in occasione dell'incendio nella zona della pineta dannunziana. Marco Schiavone: "È stata una bellissima giornata di Ferragosto, sia per i numeri elevati di presenze sia perché i clienti si sono attenuti al rispetto delle normative. Nessun assembramento, tutti sono rimasti nell'area del loro ombrellone, senza creare problemi di alcun tipo. Le cose sono andate bene anche in mare, in questo caso parlo come cooperativa di salvamento e sicurezza 'Angeli del mare': i controlli che abbiamo effettuato in tutte le zone di Pescara hanno dato i loro frutti, nel segno della prevenzione". 

In centro ci raccontano il loro punto di vista Stefano Baldassarre del lido "L'Adriatica", Luca Cardano di "Alcyone" e Stefano Cardelli di "Nettuno".

Baldassarre: "Giornata molto intensa e grande partecipazione non solo dei pescaresi, ma anche tanti turisti. Siamo stanchi, ma soddisfatti per l'enorme numero di persone. Tutto si è svolto in piena sicurezza, noi come staff abbiamo cercato di rendere l'atmosfera piacevole offrendo drink e cibo e facendo vivere un po' di pescaresità". 

Cardano: "Il nostro ristorante ha lavorato a pieno regime, quindi molto bene la giornata di ieri così come devo dire che nel complesso è una buona stagione per noi. In spiaggia, invece, tanta gente ma non tantissima come ci si poteva forse aspettare, perché evidentemente una parte di persone ha preferito altri luoghi di villeggiatura". 

Cardelli: "È andato tutto bene sia a pranzo sia a cena. Nessun problema si è registrato anche durante la giornata come afflusso di gente. Chiaramente, non aver potuto fare festa nel pomeriggio ha reso diversa dal solito l'atmosfera ferragostana. Però ormai questo è, dobbiamo accettare la situazione finché le cose non miglioreranno in tutti i sensi".

A Pescara nord tappa ad "Acapulco", dove abbiamo raccolto il commento di Dario Sterlecchini: "Il bilancio lo ritengo soddisfacente, per quello che ci riguarda. Non abbiamo registrato problemi di ordine pubblico, l'afflusso è stato regolare da mattina fino a tarda sera, con molte persone che hanno scelto di stare in spiaggia fino all'imbrunire. Abbiamo cercato di animare il Ferragosto con un po' di musica, ma ovviamente sempre nel rispetto del protocollo. Non c'è stato il pienone come solitamente accade, ma è andata meglio così perché è stato più agevole gestire gli spazi. Se devo dare un voto, direi un 8 pieno".

Uno dei lidi più frequentati di Montesilvano è "La Saturnia". Ecco Silvia Silvestri: "In questa stagione, come la scorsa del resto, abbiamo registrato una forte richiesta di palme e ombrelloni tale da non poter soddisfare tutti, specie nella settimana di Ferragosto e agosto in generale. Da imprenditori responsabili abbiamo comunque rinunciato a riempire la sala nella giornata di ieri per evitare assembramenti, ed evitato naturalmente balli nel rispetto delle regole. Questo comporta una rinuncia di un incasso notevole nel ristorante,  ma la nostra filosofia si base in primis sulla sicurezza per i nostri clienti per quanto possibile".

Insomma, le ghirlande di fiori stile Hawaii non sono mancate, ma l'obiettivo è di tornare prima o poi alla normalità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferragosto 2021: il bilancio dei balneatori è da 8 in pagella

IlPescara è in caricamento