Sabato, 31 Luglio 2021
Attualità

Femminicidi ed omicidi in Abruzzo, la proposta: "Una legge regionale per istituire il garante delle vittime"

Il coordinamento "Codice rosso" si è riunito il 14 settembre alla presenza anche di Isabella Martello, sorella di Anna Carlini, e della madre di Jennifer Sterlecchini

Jennifer Sterlecchini

Proporre una legge regionale per nominare un garante per le vittime ed i familiari delle vittime di omicidio e femminicidio in Abruzzo. La proposta arriva dal coordinamento "Codice rosso" che si occupa di violenza di genere ed anche di omicidi e che si è riunito il 14 settembre scorso a Pineto per un primo incontro, al quale hanno partecipato fra gli altri Isabella Martello, sorella di Anna Carlini stuprata ed uccisa nel tunnel della stazione di Pescara, e Fabiola Bacci, madre di Jennifer Sterlecchini uccisa a Pescara dal suo ex compagno. Presenti anche Tiziana Di Ruscio e Rita Trinchieri dell'associazione “Il Nastro Rosa" impegnata nella lotta alla violenza di genere fornendo assistenza alle vittime ed ai parenti.

VILLA SABUCCHI, UNA PANCHINA ROSSA DEDICATA AD ANNA CARLINI

L'obiettivo è arrivare all'approvazione di una legge che istituisca un garante esattamente come quello già presente per i detenuti, come spiegano Elena Pesce ed Adele Di Rocco, per trasformare il dolore dei parenti in qualcosa di concreto che possa aiutare chi vive e vivrà un dolore simile al loro:

"Vedere persone che soffrono così tanto e che nonostante tutto si prestano ad aiutare gli altri crediamo sia il più grande gesto d'amore possibile verso il familiare che non c'è più. Il nostro coordinamento predilige i fatti alle parole: a noi interessa conoscere il problema, studiarlo e tentare di trovare subito una soluzione ma per fare questo è imprescindibile ascoltare le vittime ed i loro familiari, sempre più spesso inascoltati ed abbandonati a loro stessi, ma soprattutto ci interessa collaborare e camminare insieme a loro. Perché il solo parlare, le passerelle e le panchine rosse servono a ben poco"

La madre ed il fratello di Jennifer Sterlecchini da tempo si battono per la questione delle violenze di genere e femminicidi, partecipando a diverse trasmissioni televisive ed eventi per sensibilizzare l'opinione pubblica sull'argomento. La sorella di Anna Carlini, Isabella Martello, ha partecipato qualche giorno fa all'inaugurazione della panchina rossa dedicata alla sorella Anna all'interno del Parco Villa Sabucchi di Pescara.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Femminicidi ed omicidi in Abruzzo, la proposta: "Una legge regionale per istituire il garante delle vittime"

IlPescara è in caricamento