Martedì, 19 Ottobre 2021
Attualità

Covid, il virologo Fazii invita alla prudenza: "Non abbassiamo la guardia, aumentano gli asintomaci in circolazione"

Il direttore del laboratorio analisi dell'ospedale di Pescara interviene in merito alla situazione attuale del Coronavirus e ai possibili scenari per i prossimi mesi

Non abbassare la guardia usando la vaccinazione come alibi. Così il virologo e direttore del laboratorio di analisi dell'ospedale di Pescara Fazii mette in guardia tutti in merito alla situazione del Coronavirus che, attualmente, in Abruzzo è estremamente favorevole ma va evitato un aumento della circolazione del virus in funzione del periodo autunnale.

Ora, infatti, con il vaccino circolano molti più soggetti asintomatici o con malattia lieve rispetto a prima: per tre persone con una polmonite da Covid-19 ce ne sono altre 97 positive al virus, ma asintomatiche

"La vaccinazione non deve rappresentare un alibi: con il vaccino si può essere vettori del virus senza sviluppare la malattia o ci si può ammalare in forma lieve, ma si è comunque contagiosi. Anche se i dati disponibili non ci danno ancora un'idea dei numeri, gli studi dimostrano che c'è un gruppo limitato di soggetti che, seppur vaccinati, si infettano, per un numero inferiore di giorni rispetto alle persone senza copertura vaccinale. Di conseguenza, in termini percentuali gli asintomatici possono essere più di prima, anche se il virus circola meno"

Nei periodi freddi il 70/80% dei contagi è asintomatico, percentuale che in estate arriva al 95/97%, mentre i sintomatici lievi in inverno solo il 20% ed in estate appena il 2%, con i sintomi gravi per il 5% in inverno e l'1% in estate.

"Durante l'estate i numeri scenderanno e avremo pochi casi di malattia grave. Ma il virus, nei mesi caldi, attraverso gli asintomatici si traghetta fino al periodo caratterizzato da condizioni climatiche per lui più favorevoli. Proprio per questo i vaccini non devono rappresentare un alibi e il rispetto delle regole deve caratterizzare i nostri comportamenti"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, il virologo Fazii invita alla prudenza: "Non abbassiamo la guardia, aumentano gli asintomaci in circolazione"

IlPescara è in caricamento